Utente 314XXX
Buongiorno,
ho 20 anni e ho prenotato un intervento di circoncisione, sebbene non fosse strettamente necessario.
Ho letto molte opinioni controverse sul web e ho parlato con uno specialista, il quale mi ha assicurato non ci siano effetti negativi dati dalla circoncisione. Essa determina una perdita di sensibilità, ma non l'ha considerata un effetto negativo (non soffro di eiaculazione precoce).
Ho letto da molte fonti che questo calo di sensibilità può ridurre il piacere durante l'attività sessuale e molti uomini erano insoddisfatti. Ora sono molto preoccupato e quasi tentato di annullare l'operazione.
E' così? Vi è un calo del piacere provato durante il rapporto o l'eiaculazione?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' intervento di circoncisone si fa quando c' è fimosi. Sennò si lascia perdere. Detto questo le risposte ai suoi quesiti sono automatiche: se ha fimosi allora ok, se non ce la ha (non strettamente necessario) non vedo il motivi di esporsi a rischi chirugici seppure mini di sanguinamento, difficokltà di cicatrizzazione. Il resto non ha senso.
[#2] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Dott. Cavallini grazie per la rapida risposta.

Ho già il glande poco sensibile, nonostante non circonciso non provo fastidio a lasciarlo scoperto dentro ai vestiti.

Non soffro di fimosi e sono già stato operato di frenuloplastica per brevità del frenulo. In erezione riesco a scoprirre senza fastidi il glande e a distendere completamente la pelle lungo il corpo del pene.
Ma è normale che in erezione il glande non rimanga sempre scoperto, ma durante un rapporto nella fase estrazione il prepuzio lo vada a ricoprire, per poi scoprirlo nuovamente durante la fase di entrata? Cioè il glande non dovrebbe rimanere sempre scoperto durante un rapporto, sia in entrata che in uscita dalla vagina? Non dovrebbe restare coperto soltanto a riposo?
A volte infatti sento il desiderio di non avere il glande coperto, cioè invece di assecondare il moto di entrata/ uscita con lo scoprirsi e ricoprirsi del glande da parte della pelle, terrei ferma la pelle alla base del pene in modo da avere sempre il glande scoperto, anche durante la fase di uscita. Per questo avevo pensato ad una circoncisione, per liberarmi completamente di quella pelle ed avere maggior contatto e sollecitazione.
Però dopo aver letto che anche il prepuzio è zona erogena ed è pieno di cellule che contribuiscono in gran misura al piacere mi sono spaventato. Sapevo di una perdita di sensibilità (dovuta anche all''irrobustirsi della pelle del glande) ma non immaginavo un calo nel piacere provato durante il rapporto e al termine, all'orgasmo. Con l'operazione miravo al contrario, ovvero provare una sensazione più forte, non interrompendo mai il contatto tra il glande e la vagina per via del prepuzio.
Negli Stati Uniti la maggioranza degli uomini è circoncisa per motivi nè religiosi, nè chirurgici. Pensavo la cosa comportasse comunque (anche in assenza di anomalie nel pene) un miglioramento dal punto di vista dell'esperienza sessuale.

Sono quasi deciso ad annullare l'intervento, ma sono ancora confuso.

Lei cosa ne pensa?

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Lo lasci così come è.
[#4] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Poiché nel mondo anglosassone è una cosa molto diffusa, non solo per motivi medici o religiosi, pensavo la circoncisione portasse ad una più piacevole vita sessuale, per via di una migliore stimolazione del glande durante i rapporti. Cosa ne pensa al riguardo?

Comunque ho già annullato l'intervento.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
avranno più fimosi. Inutile esporsi a rischi senza patologia.
[#6] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Ok, grazie ancora del consulto