Utente 317XXX
Dopo caduta sul polso dx mi hanno eseguito lastre e riscontrato che nessun osso era rotto e mi hanno immobilizzato il polso con valva per 10 giorni.Tolta la valva e indossato tutore per altri 15 giorni il dolore continua e ho poca forza male e non riesco a piegare il polso completamente.Ho eseguito rm ed ecco l'esito: modesta dorsalizzazione dell'ulna rispetto al radio.profili cartilaginei conservati.discreta contusione della spongiosa ossea nella porzione distale dello scafoide tarsale,versante laterale,e nella porzione medio-superiore del grande osso.piccola contusione della spongiosa ossea della porzione inferiore del semilunato.conservato l'intervallo scafo-lunato con discreta regolarita' del legamento ononimo.discreta regolarita' anche della fibrocartilagine triangolare.piccolo versamento tra le ossa del carpo più rappresentato attorno al profilo distale dello scafoide tarsale.il versamento si estende in minima quantità tra radio ed ulna.regolari i tendini ed estensori con guaina non distesa da significativo versamento.conservato l'allineamento carpale.Ho fissato appuntamento con il chirurgo della mano ma mi riceve tra una settimana.Il consiglio per il momento è di muoverlo o tenerlo immobilizzato?grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

data la persistenza del dolore e i segni radiologici del trauma distorsivo, credo convenga tenere ancora il tutore e utilizzare antiinfiammatori prescritti dal suo medico curante.

Aggiungerei una terapia con campi magnetici pulsati, da effettuare a domicilio per alcune ore al giorno, utilizzando apparecchi specifici disponibili mediante noleggio.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore per la cortesia e la velocità di risposta.
Buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Lo stesso a lei.
[#4] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera,dopo aver effettuato un paio di mesi di fisio (tecar,ultrasuoni,laser,mobilizzazione) ho riacquistato la mobilità completa del polso ma persiste il dolore in prossimita dello scafoide e con movimenti secchi sento un forte dolore.Ho ripetuto rm polso dx con macchina ad alto campo e dice:
irregolarità del profilo corticale al terzo distale dello scafoide ove si apprezza immagine ipointensa lineariforme di circa 4mm adiacente il profilo osseo,reperto di non univoca interpretazione possibile espressione di millimetrico distacco corticale,di cui clinica indicandolo si consiglia valutazione mediante tc.Versamento articolare di discreta entità nell'articolazione radio-carpica,ulno-carpica e piso-piramidale;si associa modesto versamento nell'articolazione inter-carpica e nella trapezio-metacarpale.minima falda liquida lungo la guaina del tendine estensore breve del pollice.Modesto edema intraspongioso a livello meta diafisario distale del radio.Non lesione tendinee.Non segni di rottura della TFC nè dei legamenti scafo-lunato e luno-piramidale.
Puo' gentilmente spiegarmi di cosa si tratta in attesa di visita dal chirurgo a fine settimana?
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Ci sono segni di un processo infiammatorio post traumatico (versamento liquido) oltre a quella immagine di non univoca interpretazione a livello dell'estremo distale dello scafoide.

Come consigliato, farei un "pacchetto" TAC limitato allo scafoide, per capire meglio di che si tratta.