Utente 249XXX
Buona sera gentilissimi dottori...sarò breve..
3 anni fa comprai delle proteine in polvere derivate dalla soia...mi procurano una forte allergia tosse e stringimento alla gola e dall'ora non le ho più prese per paura!

adesso sono 3 anni che faccio una dieta ricca di proteine, pesce, carne, uova, verdura, ecc ecc...e siccome per me che faccio palestra e diventato uno stress psicologico ogni mattina fare colazione la mattina e lo spuntino pomeridiano con 5 bianchi d'uovo...volevo domandare se anzichè comprare le proteine della soia...provassi a comprare quelle del latte o delle uova..avrebbe lo stesso effetto? il rivenditore dove si fornisce anche mio fratello, vende anche delle piccole bustine per la prova, sempre di proteine..se provassi a comprare quelle, ed assaggiare una piccola quantità, sarebbe una cattiva idea? oppure potrei fare delle anali per l'allergia esclusivamente per le proteine?

grazie in anticipo per l'attenzione e buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
premesso che bisognerebbe capire cosa intende Lei per «allergia», sappia comunque che un preparato proteico in polvere potrebbe in teoria provocare manifestazioni respiratorie con meccanismi allergici (es. se Lei fosse allergico a proteine della soia), ma potrebbe anche farlo a causa della formulazione stessa (sintomi aspecifici da irritazione indotta dalla polvere di proteine). Secondo quest'ultima eventualità il problema si potrebbe riproporre anche con la polvere di latte o di uova.
Pertanto sarebbe opportuno effettuare una visita allergologica per chiarire al meglio il quadro clinico ed eseguire gli accertamenti del caso.
Saluti,