Utente 671XXX
Buonasera,
sono una signora di 46 anni e scrivo per chiederVi un consulto, lettura riguardo una radiografia svolta da poco.
Il motivo per cui l'ho eseguita è dato dal fatto che da qualche mese soffro di continui dolori al collo, muscoli relativi e al braccio destro.
Premetto che 10 anni fa ho avuto un grosso colpo di frusta e da allora non è mai stato come prima.
Il referto indica la seguente dicitura:

RACHIDE CERVICALE
Rettificata la fisiologica lordosi cervicale.
Note artrosiche diffuse, più evidenti in C5-C6 con minima osteofitosi somatomarginale anteriore e riduzione in ampiezza dello spazio intersomatico corrispondente.
Per quanto possibile stabilire nei radiogrammi eseguiti pare ancora nei limiti l'ampiezza dei forami
di coniugazione.

Potreste cortesemente darmi una rilettura di quanto scritto sopra?
Inoltre, ci sono dei rimedi per risolvere questo problema?
RingraziandoVi per la vostra disponibilità,
un cordiale saluto.
R.B.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se non dovesse ricevere risposte in questa area specialistica
provi a ripostare in Ortopedia.
[#2] dopo  
Dr. Fabio Fanfani
20% attività
0% attualità
0% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
gentile utente, dalla descrizione radiologica, non esistono alterazioni di rilievo se si eccettua una riduzione in ampiezza dello spazio c5-c6 consensuale a discopatia da meglio definire a giudizio del suo Medico curante con esame di risonanza magnetica.