Utente 288XXX
Buongiorno! Vengo qui per parlarvi del mio problema.
Premetto che non ho mai avuto problemi di erezioone precoce.

Ho 19 anni e svolgo attività sessuali con la mia ragazza da 6 mesi.
Fin dalla prima volta non ho mai avuto problemi, anzi duravo in modo discreto (20-30 minuti), e lo facevamo 4-5 giorni alla settimana (più o meno 2 volte al giorno).

Negli ultimi due mesi ho avuto grossi problemi alla schiena, forti dolori che hanno interessato la spina dorsale, i muscoli vicini, l'inguine e per una settimana anche il testicolo destro (ho anche fatto un'ecografia al testicolo e non è stato trovato nulla). Da questo ne è derivato un grosso stress che sto durando tutt'ora.

Inoltre, da 3 settimane, per colpa di numerosi impegni che interessano sia me che la mia ragazza, siamo costretti a farlo max 2-3 volte.

Ho smesso di masturbarmi da solo circa 1 mese e mezzo fa, per mia volontà (lo facevo 2-3 volte alla settimana).
In quest'ultimo mese si sono verificate anche 5 lievi polluzioni notturne.

Il problema principale è che da poco più di un mese, duro pochissimo con la mia ragazza (max 1-2 minuti), e anche se torniamo a farlo subito dopo la prima eiaculazione, il problema si ripresenta ancora.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la eiaculazione precoce secondaria,cioe' comparsa in un secondo momento,merita una attenzione particolare in quanto i risvolti psicologici sono,in genere,meno rilevanti che nella priimaria.A questo punto,non posso che consiglarle di contattare un esperto andrologo che sappia inquadrare nel piu' breve tempi possibile,il quadro clinico trasmesso.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la risposta.
Potrei avere gentilmente informazioni riguardo le possibili cause di questo mio problema?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle indicazioni già ricevute dal collega Izzo, che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate sulle possibili cause di questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html .

Un cordiale saluto.