Utente 905XXX
salve ho 53 anni circa 2 mesi fa ho avuto sintomi di ischemia cardiaca dolori al braccio sinistro al polso e alla mano e dispnea facendo una salita e quando mi sono fermato si è tolto il dolore sono stato all'ospedale mi hanno fatto i controlli e non è uscito niente sul ecg .il mio cardiologo come gli ha raccontato dei sintomi mi ha consigliato di rifare la coronografia . io avevo gia fatto la coronografia a gennaio 2012 avevo il secondo ramo mo chiuso del 75 x cento mi hanno messo uno stent medicato dopo l'intervento ho avuto un infarto post durale. il 1 ottobre ho rifatto la coronografia l'esito dell'esame occlusione intrastent del secondo ramo marginale ottuso e hanno tentato di riaprirlo senza avere successo e trovato anche il primo ramo mo chiuso del 50 x cento mi consigliate cosa fare e cosa rischio se posso fare la vita normale ho fare attenzione vi ringrazio in anticipo aspetto vostre notizie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei lamenta paiono essere anginosi.
Non ho idea di quale terapia lei stia seguendo, ma è certamente il caso di eseguire un test da sforzo o una scintigrafia miocardica da sforzo.
È fondamentale che lei riduca il peso e che, ovviamente, stia lontano dal fumo.
Avverta immediatamente il suo medico.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 905XXX

Iscritto dal 2008
grazie per la risposta la terapia è pantorc 20mg --lobivon 5mg --plaunazite40+25 --duplavin --totalip 20mg--victoza 1,2 al giorno sono un ex fumatore sono 20 anni che non fumo, soffro di asma allergica con terapia seretide spray poi il problema più importante è che dormo con il cpap per apnea notturna dal 2009, ultimamente sono stato dal neurologo per dolori di testa e molto agitato e mi ha prescritto cipralex gocce da prendere 5 gocce alla sera perché la notte dormo bene, a volte anche con il cpap mi sento di affogare e rimango sveglio per tutta la notte un mese fa ho fatto la scintigrafia è uscita positiva per sintomi e negativa per ischemia perché durante l'esame mi è comparso il dolore al braccio sx e si è tolto quando mi sono fermato e non c'era scritto che si era chiuso lo stent e il primo ramo mo chiuso del 50 x cento, non capisco perché a me quando faccio la scintigrafia non risulta niente e poi con la coronografia si vedono i problemi 2 anni fa lo stesso con la scintigrafia non era uscito niente invece avevo una coronaria al 75 x cento chiusa gli esami li faccio sempre a un centro più conosciuto della campania e dell'italia .vi ringrazio ancora
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non posso certo risponderle sul fatto che la scintigrafia risulti negatica ed invecee la coronarografia mostri stenosi ( d'altronde non sono io che referto questi esame che lei ha fatto e che io non posso vedere).
Tuttavia una persona cosi' a rischio, con i sintomi che lei riferisce, merita senz'altro un'altra indagine coronarografica.
E deve ridurre il peso, altrimenti il suo rischio permane effettivamente elevato
Arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 905XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio per la sua disponibilità cercherò di ridurre il peso facendo più moto perchà con il cibo sono sempre a dieta grazie di nuovo