Utente 408XXX
Buonasera,mio marito 56 anni, non fuma e non beva, ha fatto sempre sport, ha accusato bruciori con compressione allo sterno, in.particolare durante degli allenamenti in.palestra, bruciori che passano subito non appena si ferma. Questo è successo varie volte negli ultimi 15 giorni. HA fatto en ecg da sforzo dove non.si evincono problemi, ma il cardiologo davanti al bruciore al.petto di.mio marito, al racconto degli episodi avuti, e alla familiarità del.problema(padre e fratello deceduti per infarto) ha prescritto una coronografia. Chiedo: non poteva essere fatta qualche altra indagine prima di questa?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
beh solitamente si va per gradi...RCG sotto sforzo, scintigrafia da sforzo e poi se rimane qualche dubbio si prescrive una coronarografia .
Mi perdoni...perche ha intitolato il suo post Occlusione della coronaria destra?

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 408XXX

Buongiorno grazie per la rapidità, giovedì mattina ha fatto rcg sotto sforzo, ed il.cardiologo dai sintomi che presenta ovvero il bruciore, che si è presentato anche durante rcg da sforzo ci ha detto che c'è occlusione coronaria dx, lui stesso a chiamato.in clinica per ricovero.il nostro dubbio è nato.proprio durante il colloquio ieri.mattina con.la dottoressa della clinica, ci ha detto che lei avrebbe fatto un pronto soccorso per vedere enzimi e scintigrafia, siamo.molto confusi

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
quindi ha una prova da sforzo positiva con ischemia inferiore documentata...
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 408XXX

Il referto dice: visita cardiologica p.a 120/70 dolore toracico da sforzo. Elettrocardiogramma rirmo sinusale f.c 60 bpm ;,PR .14' anomalie della,fase di ripolarizzazione. Ecg da sforzo al cicloergometro . Test da sforzo sub massimale positivo per segni e sintomi per ischemia miocardica inducibile. Si consiglia coronografia con eventuale angioplastica

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Come vede il paziente ha dei segni di schemia da sforzo e pertanto la coronarografia e' stata giustamente consigliata per valutare lo stato delle coronarie ed eventualmente porvi rimedio, probabilmente con una angioplastica, a seconda del tipo di lesione riscontrata.

Se vuole ci faccia sapere l'esito di tale esame

cordialita'


cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 408XXX

Buonasera dottore,ecco.l'esito della cronografia:circolo coronarico:dominanza destra, coronaria sinistra: tronco comune:indenne. Arteria interventricolare anteriore:di normale calibro e sviluppo, diffusamente ateromasica, stenosi subocclusiva del 1ramo diagonale (95%) coronaria destra: dominante, ben sviluppata e di buon calibro, ateromasica, esentr da lesioni significative. questa la diagnosi di dimissione cardiopatia ischemica:angina da sforzo in soggetto con stenosi subocclusivs del 1° ramo diagonale trattats con angioplastica ed impianto di stent-medicato. Terapia consigliata duoplavin 75/100 mg cp una dopo pranzo, pantorac 40mg cp una capsula al risveglio, torvast40 mg cp una capsula alle ore 22. L 'angioplastica è stata fatta il 28 maggio, dopo 15 giorni il mio compagno ha riscontrato sangue (rosso vivo)nelle feci . Ci hanno detto che può accadere e un gastroneterologo, ci ha consigliato un.integrazione alla cura con.esox_ one da prendere due volte al giorno, è consigliabile fare altre indagini?grazie

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se e' sangue riosso vivo significa che proviene dai tratti bassi dell'intestino .
Quindi inizi con una rettoscopia e s enecessario con una colonscopia.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza