Utente 180XXX
Salve sono Valentina. Mio padre ha sessant'anni e un anno fa gli è stata diagnosticata una cardiopatia dilatativa e fibrillazione atriale da qualche mese ha notato la presenza di un nodulo sotto il capezzolo sinistro con relativa retrazione dello stesso e dolore cosi ha effettuato una mammografia l'oncologo sostiene che non si tratta di un tumore ma di un accumulo di tessuto dovuto ai farmaci ma che comunque va rimosso,ha sottolineato il fatto che l'intervento è rischioso in quanto assume il cumadin e potrebbe andare incontro a un'emorraggia. .siamo molto preoccupati..cosa ci consiglia di fare di lasciar stare o di fare l'intervento sospendono il farmaco?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Penso che possiate stare tranquilli.

Mi pare di aver capito che si tratti in ogni caso di una lesione superficiale, la cui rimozione non dovrebbe essere molto rischiosa.

Si può sospendere il Coumadin per qualche giorno utilizzando in previsione dell'intervento al suo posto dell'eparina.

GI