Utente 323XXX
Gentili dott.ri,
ho 39 anni sono sposato felicemente, con la mia compagna abbiamo sempre avuto una sessualità fantasiosa ed appagante. I numerosi impegni lavorativi e i figli ci lasciano poco tempo per poter avere intimità così negli anni pur non essendo diminuito il desiderio è subentrata una sempre più fastidiosa eiaculazione precoce. Purtroppo tranne ai 20 anni raramente riesco ad avere una seconda erezione. Così raramente il nostro rapporto prevede una penetrazione soddisfacente. Dopo aver notato una fastidiosa trazione sul frenulo ho iniziato ad utilizzare emla crema con buoni risultati nel controllo eiaculatorio, circa 10 minuti. Ho provato ad utilizzare cialis da 20 migliorando il livello dell'erezione che con emla è inferiore al mio solito, ottenendo risultati discreti ma non eccellenti e non riuscendo comunque ad ottenere una seconda erezione. Mi piacerebbe provare con caverjet o meglio ancora muse. Cosa ne pensate.
Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

pensiamo che non deve pasticciarsi e sentire e risentire in diretta sempre il suo andrologo di riferimento.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html .

Un cordiale saluto.