Utente 770XXX
Buongiorno, vorrei, se possibile capire la causa scatenante di una serie di problemi che mi si sono presentati circa un anno fa, ma che sono riuscita a tenere a bada per un pò con un' attenta alimentazione. Si tratta di unghia e capelli deboli, si spaccano, cadono ed alla ricrescita risultani fragili, le unghia dono addirittura tanto molli, che si piegano ad ogni contato. La pelle mi si secca, soprattutto dopo il ciclo e se non uso un buon prodotto emoliente mi si spacca la pelle tra le dita. Da circa lo stesso periodo soffro di disturbi di stomaco, ho consultato un gastroenterologo che mi ha prescritto pantopan 40 e gaviscon, sono due settimane che faccio la cura ma i problemi dermatologici nn sembrano affatto essere passati ed a dire il vero nemmeno quelli di stomaco, ma il medico non ha ritenuto opportuno fare la gastroscopia perchè secondo lui la causa sta nello stress. Vorrei capire perchè mi cadono i capellice perchè non crescono le unghia e se si tratta di un fattore nervoso poi risceranno?
Grazie per la disponibilità

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
gent.le PZ
nel suo caso mi pare quanto mai utile verificare con esami ematochimici i valori degli oligoelementi e nutrienti per ricercare eventuali carenze. E in generale allargare gli esami , ben sapendo che capelli e unghie sono annessi cutanei che facilmente vanno incontro a sofferenze in questi casi.
Certamente ci sono tante cause e possibilità per cui consiglio una accurata visita dermatologica.
cordialità
[#2] dopo  
Utente 770XXX

Iscritto dal 2005
Grazie per avermi risposto così rapidamente, nel frattempo che provvederò a fare un controllo dermatologico, volevo capire se c' è qualche nesso tra i disturbi di stomaco e quelli dermatologici e soprattutto cosa dipende da cosa, non vorrei ritrovarmi a balzare da uno specialista ad un altro, senza arrivare a nessuna conclusione. L' ultima domanda è, se si trattasse di carenza, risolvendo il problema, i capelli ricresceranno?
Dimenticavo di dirle che non molto tempo fa, mi sono sottoposta agli esami del sangue, tutti i valori erano ottimi, tra cui il ferro, solo due valori sono risultati leggermente al di sopra dei limiti massimi MCHC che è risultato 35.1 e MPV che è 11.2.
Ho letto spesso che unghia, pelle, capelli ed occhi sono il riflesso della nostra salute, non verrei sembrare paranoica, ma se è cosi, credo proprio di non stare affatto bene.
La ringrazio nuovamente.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Unghie e capelli di certo possono correlare essendo ambedue annessi cutanei.
L'occhio magari si allontana un po'-
Per la domanda principale:la correlazione tra disturbi gastroenterici , stati di malassorbimento e stati carenziali ed infine disturbi del ciclo pilare, certo ci può stare.
non è detto che sia quella la causa , o l'unica causa, ma di certo le correzioni della carenza specifica , es .ferro , sono essenziali.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 770XXX

Iscritto dal 2005
Dr Griselli, lei è stato davvero molto gentile, ma il dubbio se resterò con così pochi capelli o se ricresceranno, non è stato chiarito, ovviamente nel caso dipendesse da carenze vitaminiche o malassorbimento.
Distinti saluti
[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Se la causa fosse una carenza vitaminica o comunque carenziale la perdita di capelli sarebbe totalmente reversibile alla pronta correzione del problema. Cordialità
[#6] dopo  
Utente 770XXX

Iscritto dal 2005
Buonasera, chiedo scusa se la disturbo nuovamete, vorrei porle una nuova domanda.
Mi sono trovata casualmente da un parrucchiere specializzato nella caduta dei capelli, ha voluto farmi l' analisi del cuoio capelluto e mi ha spiegato che ho una cute molto grassa che ottura il bulbo ed indebolisce il capello, le parole sono state più professionali, ma il senso era quello. Mi ha proposo un trattamento di 15 sedute ed ha cercato di rassucurarmi del fatto che se trattati, i capelli ricresceranno, perchè secondo lui non esiste la calvizia nelle donne. Secondo lei può essere plausibile questo ragionamento o si tratta solo di vendere?
[#7] dopo  
Utente 770XXX

Iscritto dal 2005
Buonasera, chiedo scusa se la disturbo nuovamete, vorrei porle una nuova domanda.
Mi sono trovata casualmente da un parrucchiere specializzato nella caduta dei capelli, ha voluto farmi l' analisi del cuoio capelluto e mi ha spiegato che ho una cute molto grassa che ottura il bulbo ed indebolisce il capello, le parole sono state più professionali, ma il senso era quello. Mi ha proposo un trattamento di 15 sedute ed ha cercato di rassucurarmi del fatto che se trattati, i capelli ricresceranno, perchè secondo lui non esiste la calvizia nelle donne. Secondo lei può essere plausibile questo ragionamento o si tratta solo di vendere?
[#8] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Chiaramente il parrucchiere non essendo medico non è in grado di fare alcuna diagnosi di patologia , e certamente non le conosce. Ma purtroppo queste esistono.
Il resto non ha un senso per me logico e quindi non saprei come giudicarlo:-)
[#9] dopo  
Utente 770XXX

Iscritto dal 2005
Dr. Griselli, la ringrazio per la sua disponibilità e la saluto.