Utente 289XXX
Buongiorno,
poco tempo fa mia madre si è sottoposta agli esami per poter diventare donatrice AVIS,cioè RX al torace,esami del sangue e ECG.Putroppo mentre è risultato tutto normale l'ECG riportava un ritmo atriale ectopico,ritmo anormale.Mia madre è comunque risultata idonea ed ha già fatto la prima donazione;anche al momento del colloquio col medico,subito prima della stessa,la dottoressa non ha detto nulla sul risultato dell'ecocardiogramma.Io però facendo qualche ricerca su internet e parlandone un po' ho cominciato a preoccuparmi ma,come si sa,su internet si legge di tutto e di più,soprattutto su siti non professionali.Vorrei sapere un po' in cosa consiste,se è realmente pericoloso ed,ipoteticamente,come andrebbe trattato.Sfortunatamente in famiglia i problemi sembrano essere gli stessi per tutti ed ho parenti con seri problemi cardiaci.Spero possiate chiarirmi un po' le idee.
Ringrazio e porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se per ritmo atriale ectopico, chi ha refertato l'ECG intendeva delle extrasistoli sopraventricolari,, non c'è assolutamente da preoccuparsi (personalmente non potendo visonare l'ECG non sò dirle di più....). Potrebbe essere utile eseguire un ECOcardiogramma per confermare la benignità dell'aritmia descritta.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Innanzitutto la ringrazio per la sua risposta,
capisco bene che purtroppo non potendo prendere visione effettiva dei risultati non si può pretendere molto.Ma per benignità cosa intende?Il ritmo potrebbe essere dovuto a cause serie o intendeva semplicemente la "gravità" (se può passarmi il termine) del ritmo stesso?
Ancora grazie e spero in una sua risposta
Cordialità
[#3] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Innanzitutto la ringrazio per la sua risposta,
capisco bene che purtroppo non potendo prendere visione effettiva dei risultati non si può pretendere molto.Ma per benignità cosa intende?Il ritmo potrebbe essere dovuto a cause serie o intendeva semplicemente la "gravità" (se può passarmi il termine) del ritmo stesso?
Ancora grazie e spero in una sua risposta
Cordialità
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Benignità significa benignità..... ossia non dovuto a "cause serie" nè di per sè "grave"...è questo è altamente probabile già prima di eseguire l'ecocardiogramma, che, come le dicevo, servirà per confermare o meno la normale struttura e funzione del cuore...
Saluti