Utente 324XXX
Buongiorno, dopo un anno di tentativi di concepimento naturale infruttuosi mi sono sottoposto a spermiogramma, e l'esito mi pare piuttosto serio.

Mi sto attivando per un consulto andrologico "di persona", ma sono molto preoccupato e vorrei sapere cosa questi dati vi "suggeriscono", pur sapendo che dovrò fare analisi ed esami. Fruttosio e acido citrico sono bassissimi.

Non ho assolutamente idea delle prospettive e delle cose che potrebbero accadere, pur sapendo che ci sono "se" e "ma" di mezzo.

Inoltre volevo capire una cosa, e vi chiedo di perdonare la mia ignoranza. Leggendo qua e là su Internet le esperienze di altri - per ora non ho potuto fare nulla di più costruttivo - mi sono fatto l'idea che, con le visite andrologiche, spesso si trova una causa per gli spermiogrammi alterati (e si somministra una cura), a volte non si riesce a trovare una causa. Però - in entrambi i casi, anche eventualmente rimosso il problema scatenante - la qualità del liquido seminale non migliora più di tanto; in linea di massima, se è di cattiva qualità, lo resta.

E' un'idea sbagliata? A seconda di quale sia il problema che troveranno su di me - se lo troveranno - potrò mai sperare in una qualità dello sperma migliorata tanto da avere concepimento per via "naturale"? E per via non "naturale"?

Riporto i valori dello spermiogramma:

Giorni di astinenza 4
Assunzione farmaci NO

PH 7.7
Volume 2ml
Aspetto grigio opalescente
Fluidificazione completa
Filanza assente
Viscosità normale
Agglutinazioni assenti
Pseudoagglutinazioni assenti
Emazie assenti
Leucociti assenti
Cristalli assenti
Cellule epiteliali rare
Cellule di spermatogenesi rare
Numero di spermatozoi 12.000.000 / ml
Numero di spermatozoi eiaculato 24.000.000
Motilità totale 1%
Motilità progressiva 1%
Motilità non progressiva 0%
Immobili 99 %
Spermatozoi normali 2%
Spermatozoi anomali 98%
Anomalie della testa 90%
Anomalie della coda 5%
Anomalie del collo e del tratto intermedio 2%
Residui citoplasmatici 1%
Test di vitalità 54%
Fruttosio liquido seminale 4.5 mg/eiac
Acido citrico liquido seminale 6.9 mg/eiac

Preciso che:

- l'esame è stato piuttosto stressante: abito distante e ho dovuto "eseguire" in una toilette dell'ospedale
- lo sperma è stato consegnato dopo 10 minuti
- la quantità eiaculata mi è sembrata anormalmente "piccola" rispetto alle mie abitudini
- il giorno prima che iniziasse l'astinenza di 4 giorni, ho avuto attività sessuale per 3 volte (scelta forse infelice)
- Ho attività quasi quotidiana (un giorno sì e uno no da quando cerco un bimbo)
- da un paio d'anni ho la sensazione di dover urinare molto più spesso, e di emettere meno urina con la singola minzione
- non so se può dare indicazioni ormonali, ma NON ho osservato ultimamente una perdita di interesse per la sessualità

Sull'anamnesi, tra le cose un po' serie posso dirvi di avere fatto in adolescenza una cura per l'acne grave con il Roaccutan, e che NON ho avuto gli orecchioni. Se avete domande, interrogatemi.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gent.le utente

dal suo esame risulta una oligoastenoteratozoospermia, infatti secondo i criteri WHO 2010 la concentrazione spermatozoaria deve essere superiore a 15 mil/ml, la motilità progressiva superiore al 32% e la morfologia superiore al 4%.
Purtroppo alle sue domande non può per ora essere data una risposta infatti serve una valutazione specialistica per valutare se esistono patologie in grado di alterare la sua fertilità e quindi per impostare una terapia adeguata.

Un cordiale saluto