Utente 318XXX
Gentile Dottore
Le chiedo un opinione riguardo lo spermiogramma di mio marito che abbiamo appena ritirato e che sinceramente ci preoccupa.
Io e mio marito proviamo da circa un anno a concepire ma senza alcun risultato, per questo io mi sono sottoposta a una visita ginecologica che non ha riscontrato nulla ed anche a dei tamponi che invece hanno riscontrato la positività all'Ureaplasma urealyticum, per questo la mia ginecologa mi ha prescritto una cura di 3 giorni di antibiotici.
Mio marito invece si è sottoposto ad uno spermiogramma, le riporto il referto:
Spermiogramma (rif.who2001)
Astinenza 4 Aspetto lievemente torbido Viscositá + Volume 3 ml Fluidificazione Completa pH 8 Cellule lin.germin.+ Agglutinati Detriti
Concentrazione Spermatozoi 6.000.000 Totale Spermatozoi per eiaculato 18.000.000
Motilitá a 60: A+B = 11.5% A) 0.0% B) 11.5% C)16.3% D) 72.2%
Morfologia Forme normali= 5.9%
Anomalie testa 49.9% Anomalie collo 27.0% Anomalie coda 7.5% Anomalie citoplasma 9.7%
Ora vorrei chiederle cosa ne pensa, e se è possibile che mio marito abbia contratto come mè l' ureaplasma e che sia questa la causa di questi valori cosí alterati.
La ringrazio preventivamente e spero in una pronta risposta.
Cordiali saluti



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

vista la dispermia di suo marito e, per quanto la riguarda, la presenza dell'Ureaplasma urealyticum, il consiglio, in questi casi è quello di fare anche per lui le corrette valutazioni colturali.

Questo comunque poi non ci indica mai un collegamento automatico con i problemi seminali del suo compagno.

Sentite ora in diretta il vostro andrologo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore
La ringrazio tanto per la pronta risposta e a breve mio marito si sottoporrà ad una spermiocultura che ci farà chiarezza.
Nel frattempo potrebbe chiarirmi se il suo spermiogramma è veramente brutto? Nel senso con questi risultati la possibilità di fecondazione è nulla?
Mi scusi tutte queste domande ma per noi è la prima volta e ancora mio marito non ha un andrologo che lo segue a cui rivolgersi per queste spiegazioni.
La ringrazio di nuovo
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

sei milioni di spermatozoi per ml rendono difficile anche se non impossibile la possibilità di avere un figlio senza ricorrere ad una tecnica di fertilizzazione assistita.

Nel frattempo, se desidera poi avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche gli articoli pubblicati e visibili agli indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1026-inseminazione-intrauterina.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215-fecondazione-vitro-icsi-svolgono-avviene-laboratorio.html .

Un cordiale saluto.


[#4] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dott.Beretta

La ringraziamo molto per il suo consulto, che ci ha sicuramente fatto un po' di chiarezza a riguardo.
Provvederemo ora a farci seguire da uno specialista.

Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, se lo desidera e lo ritiene utile, ci riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno gentilissimo Dottore
Le scrivo per aggiornarla sulla situazione di mio marito e chiederle in merito un parere visto che l ' appuntamento con l' andrologo ci è stato dato a marzo.
Il referto del suo ultimo spermiogramma che abbiamo ritirato da pochi giorni è il seguente
Astinenza 4gg ; Aspetto lievemente torbido ; Volume 3 ml ; Fluidificazoone Incompleta ; pH 8.5 ; Cellule lin.germin.+ ; Agglutinati Detriti;
Concentrazione Spermatozoi 28.000.000 ; Totale spermatozoi per Eiaculato 84.000.000
Motilitá a 60 A+B= 10.4% A) 3.3 % B)7.1% C) 9.2% D)80.4%
Morfologia Forme normali= 10.5% Anomalie della testa 39.0% Anomalie del collo 23.8% Anomalie della coda 21.9% Anomalie del citoplasma 4.8%
Spermiocultura Negativa
Ora ci piacerebbe sapere da lei che ne pensa di questo quadro e se con questi valori possiamo sperare di concepire naturalmente o se comunque la motilitá e la morfologia rendono comunque le cose difficili.
Vorrei poi porle un interrogativo che sicuramente per mia ignoranza mi preoccupa un pochino, ammettendo che per un improbabile caso uno di quegli spermatozoi con forme anomale riuscisse a fecondare l'ovulo ci sarebbe il rischio di un feto con anomalie genetiche?
Mi scuso per tutte queste domande ma non potendo confrontarci per il momento con uno specialista abbiamo bisogno di chiarirci un po' le idee e il nostro medico di famiglia non è molto preparato a riguardo.
La ringrazio in anticipo per il suo tempo e la sua disponibiltá

Cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

se esame fatto secondo le indicazioni OMS 2010, l'esame del suo compagno presenta solo una non perfetta motilità che deve a questo punto essere indagata e chiarita sempre con il suo andrologo di riferimento.

Nel frattempo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html .

Un cordiale saluto.



[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Cara lettrice,

non viva il momento della ricerca di una gravidanza con troppa ansia. Suo marito presenta due liquidi seminali sostanzialmente diversi e, quindi sarebbe opportuno ripetere ancora l'esame, associandolo ad una spermiocoltura, per capire meglio quale sia la situazione seminale di suo marito. Una valutazione specialistica andrologica potrebbe confermare o escludere la presenza di problematiche andrologiche e permettere eventuali terapie atte a migliorare i caratteri dello sperma.
Diciamo che è abbastanza difficile , se non impossibile, che uno spermatozoo alterato possa penetrare un ovocita e fecondarlo.
Cari saluti
[#9] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Gentili Dottori
grazie per le pronte risposte comunque le indicazioni sono (rif.who 2001)Dunque cambia qualcosa?
In attesa della visita con lo specialista che ci chiarisca con opportune indagini la situazione è possibile chiarirci se con un quadro del genere è possibile una gravidanza per via naturale?
Grazie ancora
[#10] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Gentili Dottori
grazie per le pronte risposte comunque le indicazioni sono (rif.who 2001)Dunque cambia qualcosa?
In attesa della visita con lo specialista che ci chiarisca con opportune indagini la situazione è possibile chiarirci se con un quadro del genere è possibile una gravidanza per via naturale?
Grazie ancora
[#11] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimi Dottori
Scusate ancora queste domande, abbiate un pochino di pazienza.
Oggi mi sono documentata un pochino sull' esecuzione della spermiocultura e sinceramente ho delle perplessità....Quando ho chiamato al laboratorio analisi dell'ospedale della mia città per informarmi sulla prassi da seguire per eseguire l'esame mi hanno detto che non c' era nessuna prassi specifica, insomma di consegnare tutto in un barattolino sterile e nulla più...non mi hanno detto che erano necessari giorni di astinenza ne che il liquido seminale doveva avere tot di ore, insomma nulla si sono comportati come per un urinocultura , arrivata ho lasciato il mio capione li insieme a tantissimi altri e chissà a che ora e sinceramente non so quanto tempo sia rimasto lí, ma ero abbastanza tranquilla perché un tecnico di laboratorio a questa mia preoccupazione ha risposto che non vi era alcun problema di tempo perché tanto loro gli spermatozoi neanche li guardano.
Comunque ora leggendo quá e lá penso che forse l' esame non è stato ne raccolto ne eseguito con le giuste modalità. ...voi potete cortesemente aiutarmi e spiegarmi l' eventuale corretto svolgimento della spermiocultura? L'esito ha dato negativo ma eventualmente potremmo ripeterlo magari in un altra struttura .
Grazie ancora per la pazienza

Cordiali saluti
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

le indicazioni ricevute per la spermiocoltura fatta sono corrette.

Ancora cordiali saluti.
[#13] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Vi ringrazio per la vostra disponibilità ed il vostro tempo.
Cordiali saluti
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!