Utente 589XXX
Salve dottori,
vorrei chiedere chiarimenti in merito al problema delle emorroidi, descrivo velocemente.
L'altro giorno ho evacuato normalmente, senza sforzi ne dolori, a sera lavandomi mi sono accorto che era uscito un emorroide che non mi aveva dato nessun fastidio.

Oggi sono stato dal mio medico di base, che dopo la visita, ha detto che è leggermente trombizzato, ma non so cosa voglia intendere.... mi spegate?

Mi ha prescritto Capillarema 75 mg in dose maggiore di quella indicata nel foglio illustrativo per 7 gg e poi a dosaggio ridotto per 2/3 settimana.
Volevo sapere, questo farmaco va preso a stomaco pieno o vuoto?

E poi ha prescritto Doloproct, che però ricevo più dolore nel mettere questa crema che a farne a meno....

Scrivo soprattutto per chiedere consigli sul tipo di alimentazione che dovrei seguire da ora in poi e vorrei capire che tornerà tutto come prima e cosa devo fare per non peggiorare questo disturbo.

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Significa che il sangue all' interno dell' emorroide si è coagulato.
La terapia è condivisibile.
E' importante avere un alvo regolare.
L' evoluzione è variabile.Prego.
[#2] dopo  
Utente 589XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la cortese risposta dottore.

Infatti al tatto mi sembra molto più duro del primo giorno, forse è proprio per via del sangue morto al suo interno.

Quello che mi preoccupa ora è capire come questo sangue possa sciogliersi e se è pericoloso avere in circolo del sangue morto.
Che mi dice in merito dottore? ....mi può dire anche qualcosa in merito al modo anomalo con cui si è formato questo emorroide? cioè senza nessuna avvisaglia....

In fine le compresse di cui parlavo vanno prese a stomaco pieno?

grazie

[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si scioglie e non è pericoloso.
La trombosi è un evento acuto, spesso ma non necessariamente associato ad una evacuazione difficile.
Le compresse possono essere assunte anche a digiuno.
Prego.