Utente 713XXX
salve a tutti,
ho 28 anni e sono nuovo del forum, ne approfitto per fare i complimenti allo staff del forum e sopratutto ai medici e alla loro disponibilità.
Passiamo al mio problema:
è da un mesetto che avverto un dolore durante la minzione, è un dolore strano che avverto come un pizzicore o meglio come delle micro punture,localizzato più o meno tra la base del pene e la vescica, quindi non nel pene o sul glande, lo avverto solo se urino dopo aver eiaculato da poco, altrimenti non avverto nessun fastidio;
il dolore è più forte se durante la minzione trattengo l'urina, anzi diciamo che non "cerco di trattenerla" il dolore passa quasi innosservato.
Ho pensto a un calcolo visto che un paio d'anni fa ho sofferto di calcoli renali(carbonato di calcio di 1 cm), ma allora ho sofferto le pene dell'inferno quando il calcolo attraversava l'uretra, questa volta nulla.
Tre settimane fa , per per una emorroide anale esterna ,ho fatto una cura di antibiotico(non ricordo quale)+pomata gentalyn beta(ma poi guarita per mezzo di una tisana questa settimana)

Il mio medico curante mi ha detto di bere molta acqua, perchè è un fenomeno "comune" in estate, io gli ho chiesto se poteva essere un problema alla prostata, ma lui dice che alla mia età non è possibile!?
Voi che dite di fare? in non volgio aspettare e bere solo acqua e magari poi (qualunque cosa sia) diventi più grave
grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, come prima cosa le dico che alla sua età è freguente che ci sia un infiammazione alla prostata, che può portare tale sintomatologia, in oltre il fatto che lei abbia problemi di emorroidi può denotare un problema di stichezza, causa molto freguente di infiammazione, bere acqua sicuro fa bene ma se il problema persiste consulti un urologo
[#2] dopo  
Utente 713XXX

Iscritto dal 2008
grazie della risposta,
quindi lei diche che può trattarsi di un infiamazione della prostata, e mi consiglia di andare da un urologo se il problema persiste o se il dolore lo inizio a sentire anche non in seguito a eiaculazione?

per le emorroidi ho avuto solo quella che mi è durata due settimane, era piccola e non mi faceva male, da sottolineare che non sono mai stato stitico e non lo sono tutt'ora.