Utente 293XXX
Dottori vorrei chiedere un informazione ho fatto gli esami degli autoanticorpi


P- anca io ho 1:5 e valore di riferimento e': assenti fino a 1:10
C- anca stessimi valori che io ho e stessimi valori di riferimento.

La mia domanda e :
ma quel 1:5 vuol dire uno a cinque o UNO A CINQUANTA. ???
Quella del laboratorio ha detto uno a cinque.
Poi c erano altri tipo anti-lkm e ANA

Io avevo 1:10 ed era valore di rif. 1:20
Vi ringrazio.
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
[#2] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Dottori vorrei chiedere un info ho eseguito un ecografia ai linfonodi e l esito e stato
Linfonodi reattivi a destra aspecifici di mm 4,5 un altro 6,1 un altro 7,1 e un altro 9,4
A sinistra linfonodi reattivi di mm 9,4 un altro 8,6 un altro 9 un altro 6,3 un altro 5 un altro 8,1 un altro 7,6 e uno sub mandibolare di mm15
Quest ultimo che io ricordi e se ho capito qual e ( visto che lo palpo ) cel ho da quando avevo 11 anni ora na ho 24

Sotto il polo inf della parotide linfonodo reattivo di 6,8 mm

A sinistra nello spessore della guancia formazione ipoecogena di forma ovolare d mm 6,3
Riferibile in prima ipotesi a linfonodo reattivo.

Necessario monitoraggio strumentale.

Poi mi ha detto nn sono maligni sono reattivi nn ti preoccupare nn morirai :-D

Ha detto nn ti preoccupare se sul referto vedrai tutte quelle misure.

Quindi mi chiedo quei linfonodi siccome sono presenti normalmente nel corpo umano nn e che nn sono ingrandito ma semplicemente PRESENTI

poi chiedo
Possono essere maligni???

Devo fare ulteriori accertamenti tipo emocromo o altro???

Premetto ultimo emocromo giugno 2013
E che i linfonodi che palpo ossia uno altero cervicale uno sotto la mandibola e uno all angolo della mandibola tra osso mandibolare e altro osso che sale verso orecchio credo sia sempre il mandibolare.

Mi è e sempre stato detto di non preoccuparmi e che nn sono nulla
Cel ho da molto tempo almeno quelli che palpo


SPERO E NN CREDO CHE CI SIA BISOGNO DI AGOASPIRATO O BIOPSIA.
INTRE IL DOTTORE HA DETTO FATTI solo un esame colturale della saliva.


SPERO MI AIUTERETE.
[#3] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Chiedo scusa in anticipo soerando che mi possa comprendere e capire la difficoltà nel trovare una risposta al nostro problema che compare sempre alla mia ragazza pssia tosse con pizzicore alla base della gola e febbre solo dopo aver praticato nuoto

Sperando che voi ci possiate aiutare

Febbre dopo aver praticato nuoto.
Pratichiamo nuoto da 3 mesi e nn e mai successo

Sotto queste feste le piscine sicuramente si riempono di persone.
Per due volte e capitato che andiamo in piscina poi ci ritiriamo e dopo due ore ha freddo e le sale la febbre sino a 38,5 RETTALE.
nn so a quanto corrisponda ascellare credo 37,5

Vi vorrei chiedere delle info

1) dove misurare la febbre : rettale o ascellare??? E quando considerarla febbre in entrambi i posti
Io so dopo i 37 gradi ascellare e dopo i 38 rettale e da considerarsi febbre.

2) quando la temperatura arriva a 40 rettale , essa corrisponde ai 40 preoccupanti ascellari e si va in ospedale???


Domande più riferite al caso :

3) potrebbe trattarsi di un intolleranza al cloro??
Oppure a un acqua poco trattata durante questo periodo natalizio???

4) voi cosa pensate di fare????esami??? Può praticare nuoto il giorno seguente alla febbre visto che questa febbre si alza solo la sera e già la mattina nn ha più nulla????


Scusate le troppe domande.
Confido in una vostra risposta e ripongo in essa tanta fiducia.