Utente 377XXX
Ho 54 anni ...cm. 172 * 76Kg ...
soffro di BEV ...circa 2000 nell'ultimo Holter 24h (25.000 in passato), trattato con propaferone 325 (1*12ore) per controllare le extrasistole e Amlodipina (attualmente interrotta causa enorme accumulo di liquidi nelle caviglie) per l’ipertensione.
Ad un controllo con ecocardiografia Color Doppler (iperteso con nota dilatazione AO) ho notato una serie di cambiamenti rispetto all’esame del nov/2011 (per il quale avevo già chiesto consulto in questa sede)…Le misurazioni sono molte e non le riporto tutte per non eccedere, mi limito a segnalarne alcune mettendo tra parentesi le misurazioni precedenti se presenti:
Diam.Radice Ao ……..3.7 (3.6) LVLd A 4C…………9.1cm (8cm.)
LA Diam ………………4.0 (4.0) LVLs Mod A4C….. 35mm (38)
TAPSE ………………..2.3 (2.9) LVEDV Mod A2C… 77ml (53)
MV E Vel ……. 0.53m/s (0.58) LVESV MOD A2C ..30ml (18)
MV E/A Ratio 0.57 (0.84) LVEDV MOD BP……88 ml (64)
MV DecT ……. 536ms (189ms) LVESV MOD BP……33 ml (24)
MV Dec Slope ... 1.0m/s (3.1m/s) MV E/A Ratio ……0.57 (0.84
MV A Vel …….. 0.93 (0.69 m/s) EF (Teich) 58%
E’ ….. 0.12 m/s EF(biplana )….. ….62% (63%)
E/E’ …. 4 %FS …….. 30%

Il referto parla di ipertrofia eccentrica del Ventricolo Sinistro - Aorta ascendente lievemente dilatata – Valvola Aortica Tricuspide con sigmoidi fini, lieve rigurgido centrale – Valvola mitrale con lembi fini e mobili – Pattern transmitralico da alterato rilasciamento.

Tralascio tutto ciò che viene considerato “nella norma”

Alla luce di questi risultati il mio medico mi rassicura e mi ha stimolato a fare attività fisica oltre che controllare la dieta.
Io ci metto del mio e da circa 5 mesi mi sono appassionato alla Mountain Bike, dopo una prima uscita dove sono riuscito a percorrere solo 5 Km ora esco regolarmente 2 volte a settimana percorrendo 50/60 Km (in genere evito salite anche solo lievemente impegnative) … ma è evidente che l’elettrocardiogramma (effettuato prima di iniziare sport) riporta alcuni valori (di cui non conosco l’importanza) che sono notevolmente cambiati, oltretutto in peggio considerando i valori medi tollerati (MV Dect – MV E/A Ratio – MV Dec Slope – ecc. ecc.). Di conseguenza mi chiedo se non sia il caso di approfondire con eventuali altri esami e valutare anche se le mie uscite in bicicletta siano davvero salutari oppure alla lunga non possano rivelarsi dannose per la mia ipertensione e quindi per il cuore.
Mi scuso se nonostante l’intenzione di non essere prolisso ho comunque fatto un lungo intervento e Vi ringrazio fin da ora per i chiarimenti e i consigli che vorrete darmi.
Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il suo ecocadiogramma e' tipico del paziente iperteso che fa un'attivita sportiva molto intensa.
Per cio' che concerne i valori pressori, dato che l'amlodipina le ha creato problemi di edemi declivi, sarebbero indicati gli ACE inibitori.
Per quanto riguarda l'attivita' fisica fare 50-60 km in bicicletta non e' cosi salutare come usare la bicicletta quotidianamente come mezzo di trasporto o camminare almeno un'ora al giorno.
Nel primo caso infatti lo stimolo all'ipertrofia miocardica e' magiore.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dott. Cecchini
La ringrazio per la veloce risposta, volevo solo evidenziare che l’elettrocardiogramma in questione - come ho riportato- è stato fatto prima che iniziassi a fare attività sportiva, … cioè quando ero sedentario al 100% di conseguenza immagino che il “quadro” sia dovuto ad un’ipertensione sicuramente non da sforzo.
Relativamente al fatto che la bicicletta usata in questo modo possa “non farmi proprio bene” … era un mio timore, … ne prendo atto e cercherò di fare uscite più brevi e tranquille, già ora con l’aiuto di un cardio-frequenzimetro cerco di mantenere la frequenza cardiaca al di sotto del 75% della soglia massima prevista per la mia età, … cercherò di stare ancora più basso, spero basti.
Approfitto per chiedere – se possibile-, se effettivamente i valori del secondo holter siano davvero peggiori del primo come appaiono a me e se ci sono valori che possono allarmare e necessitano di ulteriori approfondimenti o quantomeno meritano particolare attenzione.
Grazie di nuovo.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non sono assolutamente allarmanti. Faccia attività fisica costantemente.
non esageri con la frequenza
un caro saluto
cecchini
[#4] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2007
OK grazie
Farò tesoro!