Utente 328XXX
Sono un ragazzo di 22 anni, tutto è iniziato 5 anni fa, quando dopo essere stato in bagno, mi accorsi di aver fatto insieme alle feci del sangue rosso vivo...in preda al panico chiamai il mio medico immediatamente che mi disse che erano semplicemente ragadi, controllato più volte. Quel giorno però mi ha cambiato la vita perchè da quel momento io sono diventato ipocondriaco a livelli massimi, con tanto di attacchi panico, ogni minimo sintomo per me è segno di un qualcosa di molto grave. Detto questo la mia paura è il linfoma, a settembre appena tornato dal mare, ho preso un brutto raffreddore (dopo essere stato sotto la pioggia per 2 ore), con tosse, seguito poi una settimana dopo da mal di gola alla tonsilla destra...premetto che ho le tonsille fin dalla nascita enormi, quindi ogni qual volta mi si infiammano fanno un male lancinante (ho avuto due volte la tonsillite con febbre a 40 nella mia vita). Dopo questi episodi ho notato al lato destro del collo, in determinate condizioni di luce, una sorta di rialzo in una specie di tendine del collo (vicino allo sternocleidomastoideo). Ora questo rialzo che diventa duro se piego il collo verso sinistra, scompare del tutto se sto con il collo diritto, sembrerebbe un muscolo, non so come definirlo....io però ho paura sia magari qualcosa di brutto relativo ai linfonodi, potrebbe essere legato al fatto del raffreddore avuto un mesetto fa? oppure è possibile che magari quel tendine del collo abbia una specie di rialzo?
[#1] dopo  
Dr. Luigi D'Ambra
24% attività
0% attualità
8% socialità
LA SPEZIA (SP)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2011
Buonasera,
se come riferisce soffre frequentemente di mal di gola, e molto facile che il rilievo che avverte sul collo possa trattarsi di un linfonodo della catena linfatica laterocervicale, che per processo infiammatorio reattivo dovuto alle tonsilliti, è rimasto più gonfio del normale.
Non si preoccupi, accade frequentemente che in occasione di un processo infiammatorio del cavo orale/faringeo si possano avere linfonodi ingrossati sia sottomandibolari che laterocervicali.

Le consiglio comunque di rivolgersi al suo medico di famiglia per sotttoporsi a visita di controllo
[#2] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la tempestiva risposta

Io non è che soffro frequentemente di mal di gola, di raffreddore sì, molto spesso lo prendo, le poche volte che invece ho preso il mal di gola sono state accompagnate anche da febbre alta. Ma i linfonodi cambiano di consistenza se si piega il collo? Perchè io ne ho due per lato sotto le mandibole, da sempre, che anche se piego il collo riesco comunque a sentirli, faccia conto che è come se lei vedesse una sorta di corda (legamento, tendine, non saprei come chiamarlo visto che non ho le competenze), e infondo ad essa si trova questa specie di pallina che poi al tatto sembra esattamente della stessa consistenza del tendine...
[#3] dopo  
Dr. Luigi D'Ambra
24% attività
0% attualità
8% socialità
LA SPEZIA (SP)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2011
I linfonodi non cambiano di consistenza se si piega il collo ma vengono apprezzati differentemente a seconda della rotazione del capo . Se ruota il capo dal lato del linfonodo questo potrebbe quasi non sentirsi se di piccole dimensioni; invece se ruota il capo dal lato opposto il linfonodo si apprezzerà meglio.
Per tale motivo le consiglio di fare valutare al suo medico.


[#4] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Ok ho capito, ora ho palpato meglio, se sto con il collo leggermente piegato si sente amalapena, è una sorta di pallina morbida che si muove.....se piego invece il collo, se lo tendo verso sinistra si sente un rialzo più duro che però non riesco a muovere, perchè effettivamente non sarà nemmeno un centimetro...come mai? Mi scusi ancora, io non faccio altro che guardare su internet da mattina a sera, leggo di tutto..non riesco a smettere
[#5] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Ma è possibile che questo rialzo sia una sorta di nervo, di nodo da dove parte il tendine???...perchè ho notato che anche mio fratello ha questa specie di pallina da dove si tende questa corda che arriva sotto la mandibola...è visibile se pieghiamo il collo...ripeto soltanto con determinate situazioni di luce...