Utente 330XXX
Ciao a tutti, sono un ragazzo di 18 anni e avverto da mesi dolori e fastidi al petto e al braccio sinistro. Anche quando non ho dolori ho una sensazione di pesantezza e disagio al petto. Premetto che sono una persona molto ansiosa, anche perche mia nonna all'eta di 50 ha avuto un infarto con conseguente arresto cardiaco e quindi ho sempre avuto paura di questo.Oltre alla sensazione di disagio e al dolore sono sempre molto tachicardico, forse perche sempre agitato e una volta mi è arrivata la pressione a 220.Ho quindi fatto degli accertamenti: elettrocardiogramma con e senza sforzo analisi del sangue, delle urine e spironometro. Mi hanno detto che il cuore batte bene e che sono però fuori allenamento, e le analisi tutte nella norma.Vorrei sapere quindi a cosa sono dovuti questi miei disagi , dolori e strane sensazioni al petto e agli arti sinistri, questa mia tachicardia, e se posso essere sicuro al cento per cento di non rischiare infarti o altri problemi al cuore, data la mia età, la mia situazione familiare e l'esito degli esami.
è un peso che vorrei togliermi e vi sarei molto grato se mi aiutasse.Grazie Mille.

PS: ho fumato per due anni, ho smesso da 3 mesi, da quando ho iniziato ad avvertire questi fastidi, non bevo mai alcolici.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per controllare il suo ritmo e' necessario che lei esegua un Holter cardiaco delle 24 ore.
Inoltre se davvero la sua pressione fosse arrivata a 220 mmHg e' opportuno che lei esegua un ecografia addominale per lo studio dei surreni e degli esami del sangue e delle urine specifici per questo problema (catecolamine urinarie, etc etc).
Ne parli con il suo medico
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Mi hanno detto che la mia tachicardia è dovuto al poco allenamento, infatti sto facendo attivita fisica e la situazione è molto migliorata , e la pressione a 220 l'ho avuto durante un attacco di panico. Quindi lei dottore esclude ogni tipo di problema al cuore?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei mi ha chiesto un parere ed io gliel'ho dato.
220 mmHg di pressione e' un valorre estremamente elevato per una persona della sua eta' e quindi gli esami che le ho indicato sono consigliabili.
Poi faccia come crede, ovviamente
Arrivederci