Utente 330XXX
Buongirono,
sono una ragazza di 18. Da maggio ho cominciato a notare una sempre più abbondante perdita di capelli.
Li trovavo ovunque: nel letto, per terra, sulle maglietta. Ho cominciato ad utilizzare pasticche come Cisitidil e Bioscalin ma i risultati erano scarsi. Dopo circa 3 mesi sono caduta in una forma di lieve depressione causata dal fatto che non riuscivo a trovare rimedio per bloccare questa caduta. Sono allora andata da un dermatologo che mi ha prescritto l'Aloxidil 2% e con quello dopo circa 2 mesi e mezzo la caduta è rallentata e ora ha quasi raggiunto la normalità. Il mio dermatologo è intenzionato quindi a sospendermi la cura ma io ho il terrore di tornare come prima. Ho paura che la caduta ricominci! E' possibile? Oppure è soloo una mia fissazione? Per stare più tranquilla quale cura di ''mantenimento'' potrei fare(qualche fialetta)? Grazie in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il caso è delicato.Non sappiamo da qui ma suppongo che la diagnosi fosse telogen effluvium cronico.In tal caso è vero che una sospensione del minoxidil potrebbe portare ad una caduta indotta dalla stessa sospensione , ma altrettanto vero che una rimozione della noxa patogena (causa) ,se è stata attuata, porterebbe comunque alla fine dell'effluvium. Con un recupero della situazione di normalità.
Una sospensione così precoce del minoxidil non è la regola e quindi suppongo che il suo dermatologo avrà valutato che il problema è passato.
Si può far consigliare eutrofizzanti -rinforzanti, ma si tratta di terapia non principale e probabilmente non utile nel caso.
Cordialità