Utente 277XXX
Buonasera...
Circa tre anni fa ho scoperto di avere una cisti pilonidale a seguito di forti dolori nella zona coccigea.
A seguito di una serie di visite ho scoperto anche di avere quei dolori a causa di un ascesso di qualche centimetro che si era formato ormai da un paio di settimane circa.
Dopo due settimane di punture di voltaren mi hanno fatto un intervento per togliere l'ascesso, ma non la cisti. Sono stata bene per tre anni, a parte qualche doloretto quando mi siedo perfettamente sulla sedia o su superfici troppo morbide.
Oggi a distanza di più di tre anni torna un particolare dolore, quando mi siedo e quando tossisco o faccio degli sforzi.
I medici mi hanno sconsigliato di operarmi per toglierla perchè è un intervento abbastanza doloroso e cio' non toglie che possano formarsi delle altre cisti a seguito dell'operazione, ma di continuare a tenerla sotto controllo e spurgare sempre l'ascesso durante i primi giorni di dolore per evitare, come la precedente volte, di arrivare con dolori talmente forti che ben tre anestesie non mi hanno fatto effetto.
Vorrei sapere quindi se c'è un modo per tenere a bada questo fatto, o almeno se posso evitare n qualche modo che si ripresenti un ascesso o dolori forti, forse sbaglio abitudini piuttosto che posizioni nel sedere o qualche genere di sforzo. L'unica cosa che mi hanno sconsigliato è la bicicletta.
Vorrei evitare di operarmi perchè mi hanno messo abbastanza paura! Quindi se c'è un'altra soluzione, mi piacerebbe poterla sapere, forse qualche antinfiammatorio particolare...
Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L' indicazione classica dopo quanto successo è la rimozione della cisti al di fuori della fase acuta. E' un intervento indolore, eseguito con adeguata anestesia e le recidive seppur esistenti non sono frequenti.
Se tiene la cisti il rischio di riascessualizzazione non è basso e non esiste modo di prevenirlo.
Prego.
[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta.
In ultimo vorrei chiederle, se facessi cinque giorni di antibiotico, per il momento, potrei evitare una eventuale formazione di ascesso? Tra essere operati subito, o sopportare il dolore, durante le feste, non saprei cosa scegliere!
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Puo' provare ma non e' detto.