Utente 331XXX
Salve egregi Dottori,
sono una ragazza di 21 anni. Sono una ragazza un po' ansiosa. Non ho mai fumato. Alcuni mesi fa sono stata male a causa dell'ansia. Il tutto è partito da alcuni strani colpi che avevo sentito al cuore, dei battiti piu' forti del normale che avevo avvertito in seguito ad intensi allenamenti sportivi. Nel periodo seguente ho ridotto lo sforzo fisico ma sono entrata in una sorta di circolo vizioso. Ero sempre in ansia, agitata, un pò aliena dalla realtà, confusa, spesso sentivo giramenti e non riuscivo tanto bene a mantenere l'equilibrio mentre camminavo. In piu' a volte la notte bastava un minimo rumore e mi svegliavo con il cuore che batteva molto veloce. Così mi ero come fissata sul mio cuore e sui suoi battiti che sentivo sempre molto veloci. Penso fosse tutto dovuto al mio stato mentale, perché ad esempio c'era un periodo che ogni volta che mi distendevo dopo pranzo per un pisolino, puntualmente il cuore prendeva a battere all'impazzata. E' bastato cambiare abitudine e mettermi magari a leggere o a vedere la televisione invece che fare il pisolino dopo pranzo per far smettere questo disturbo. Con il tempo mi sono convinta che fosse solo tutta una mia cosa mentale, ho preso le redini della mia mente e sono riuscita a sconfiggere il tutto. Ora, da un paio di mesi, sono molto piu' tranquilla, cioè sono tornata alla vera me, un po' ansiosa ma cmq abbastanza tranquilla. Tuttavia nonostante oramai mi sia abbastanza tranquillizzata, è da un po' che ho ripreso a sentire quelle che credo siano extrasistoli. Sento come un piccolo vuoto nel petto, come un piccolo saltello, un battito mancante. E' una cosa che sento quotidianamente, a volte piu' volte (anche una ventina al giorno) a volte meno. Ho eseguito un mese fa un Ecg e una visita cardiologica, tutto ok, ma in quel momento non ho avvertito nessuna extrasistole. Vorrei gentilmente un Vostro consiglio ed aiuto. Che cosa devo fare?
Grazie davvero molto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei riferisce sono da attribuirsi verosimilmente ad extrasistoli.
E' opportuno che lei esegua un Holter cardiaco delle 24 ore per avere un'0idea del tipo e del numero di tali aritmie.
Non starei tuttavia a preoccuparmi .
Arrivederci ed auguri
[#2] dopo  
Utente 331XXX

Iscritto dal 2013
Dottore grazie infinite della Sua disponibilità.
In realtà ho già eseguito un Holter ma anche in questo caso (come durante l'ecg) non c'è stata alcun extrasistole.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi tranquillizzerei del tutto.
Arrivederci ed auguri

cecchini
[#4] dopo  
Utente 331XXX

Iscritto dal 2013
Quindi mi consiglierebbe di rifarlo nuovamente?
Potrei aspettare di far passare le festività e rifarlo verso la metà di gennaio o è necessario prima?
Grazie ancora ed auguri anche a Lei.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lo ripeta solo se tali sintomi dovessero perdurare, in modo da effettuare la registrazione in un giorno in cui verosimilmente lei avra' palpitazioni
Arrivederci
[#6] dopo  
Utente 331XXX

Iscritto dal 2013
Grazie infinite.
Attenderò allora in ogni caso gennaio e poi, se avrò ancora sintomi, lo eseguirò nuovamente.
Grazie.