Utente 331XXX
Buongiorno,
ho 32 anni e da qualche mese mi sto imbattendo in una situazione sempre in peggioramento in termini di perdita di appetito sessuale con deficit erettile. Premetto che nei primi giorni di gennaio mi sottoporrò ad una visita andrologica. Il mio quesito è semplice. Dal mese di febbraio al mese di maggio 2013 mi sono sottoposto presso un centro specialistico ad una cura per l'infertilità, tramite infiltrazioni di gonal f (ormone follicolo stimolante) tre volte alla settimana. I risultati non sono stati soddisfacenti, i valori del mio spermiogramma sono rimasti sempre bassi ed il dottore mi ha confermato l'impossibilità di avere figli naturalmente ma solo tramite fecondazione assisita. Il problema è che da allora il mio impulso sessuale (molto forte) si è notevolemnte diminuito, continuo ad avere deficit erettivi anche a livello di masturbazione. Ovvia la mia grande preoccupazione. E' possibile che la cura con il gonal f possa aver inibito il mio appetito (ho letto su internet molte cose a livello anche di "castrazione chimica") diminuendo i valori ormonali del testosterone? Se questo fosse possibile, potrebbe essere una disfunzione solo momentanea oppure potrebbe avermi rovinato la vita per sempre? Non è stato affatto un anno facile per me, vi chiedo solo se avete mai studiato casi come il mio. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non s' inventi quadri apocalittici che non hanno alcuna ragione di essere.La terapia con rFSH non puo',in alcun modo,avere influito sul determinismo di un disagio sessuale che e' caratteristico della coppia alla ricerca di un figlio,specialmente quando e' carente la tutela andrologica,necessaria in questo caso,per preservare la genitalita' riproduttiva e sessuale.Da quanto tempo non incontra un andrologo?Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 331XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la pronta risposta.
Mi permetto di porre un altro quesito...
La perdita di stimoli sessuali compresa una marcata difficoltà nella masturbazione, dipende da fattori psicologici, ormonali o anche organici.
Grazie mille, buona serata
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'eccitazione sessuale si manifesta indifferentemente per ogni tipo di coito,masturbazione etc.Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 331XXX

Iscritto dal 2013
Ho posto male il quesito.....volevo chiedere se la diminuzione di uno stimolo sessuale possa dipendere da fattori psicologici, ormonali o anche organici.
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
…al quesito rispondo affermativamente,per cui la necessità di porre una corretta diagnosi diventa ineludibile.Cordialità.