Utente 332XXX
Buonasera,

sono un ragazzo di 34 anni, qualche giorno fa ho effettuato lo spermiogramma e dopo aver consultato internet la diagnosi non mi sembra molto positiva specialmente ai fini ricreativi. Circa 8 anni fa sono stato operato di varicocele.

Presenza del coagulo si
C o l o r e grigiastro
Viscosità normale
Fluidificazione in 60 minuti si
Ph 7,80
Volume 0,42
Concentrazione spermatica 56,00 x 10E6/ml
Spermatozoi per eiaculato 23,52 x 10E6
Numero cellule rotonde 11,00 x 10E5
Agglutinazioni assenti
Aggregati non specifici assenti
Cristalli assenti
Cellule di sfaldamento +
Emazie assenti

Motilità entro 60 minuti
Progressiva Pr rapida 1,00 %
Progressiva Pr lenta 10,00 %
Non progressiva NP 24,00 %
Immobilità I 65,00 %
Totale PR rapida + PR lenta 11,00 %
Totale motilità PR + NP 35,00 %

Test di vitalità test eosina
Spermatozoi vivi 58,00 %
Spermatozoi morti 42,00 %

Morfologia secondo Kruger
Forme normali 4 %
Anomalie testa 91 %
Anomalie coda 13 %
Anomalie tratto intermedio 61 %
Residui citoplasmatici 0,00 %
Teste/flagelli isolati 0/0
Batteri ++

Conclusioni : Who 2010 : ipoposia, astenozoospermia,teratozoospermia

Potreste gentilmente darmi un parere ed un consiglio ?
Grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
uno spermiogramma raramente fa diagnosi, ma costituisce un elemento tra i molti della valutazione andrologica della fertilità maschile. Inoltre è buona norma basarsi almeno su due spermiogrammi condotti secondo i recenti criteri dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. Ciò detto lo spermiogramma che ci propone oltre alle conclusioni riportate lascia il dubbio di una infezione in atto. Consiglio peetanto una valutazione andrologica diretta.
[#2] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dott, Pescatori

la ringrazio vivamente per la celere risposta, sono in attesa di fissare un incontro con un andrologo della zona. Quindi dalla sua risposta mi sembra di capire che un rimedio possa esserci con una cura specifica. Spero che tutto possa volgere nei migliori dei modi soprattutto per il discorso della fertilità.

La ringrazio ancora
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Mi auguro che possa avere dei riscontri positivi; ci faccia sapere.