Utente 328XXX
Buona sera dott ho 25anni e circa 10 anni fa dormivo con il cell sotto il cuscino… Sarà stata una cosa di un paio di anni forse.. Poi ho sempre dormito con il cell per terra o sul comodino. Ho sentito che fa malissimo. Io quegli anni col cell sotto il cuscino possono avermi danneggiato tanto? So che lo fanno in tanti purtroppo..

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Adesso che lo sa non lo faccia più e.....PUO' STARE TRANQUILLO (^___^)
[#2] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore, mi è mancato un caro con questa malattia e sono molto molto spaventata.
Io come tutti i giovani credo, ho dormito un paio di anni col cellulare molto vicino a me è comunque fino a sei mesi fa usavo il cellulare molto di più (ora uso solo vivavoce e auricolari).
In media mezz'ora/un'ora al giorno mi capitava di farla sempre, sopratutto x lavoro. Forse a volte anche di più..
Ora ho paura di aver creato qualche danno.. C'è qualche esame da fare eventualmente per vedere se il mio encefalo ne abbia risentito? Ho paura un domani mi verrà qualcosa di brutto..
Il mio medico dice di non preoccuparmi in quanto se ci fosse stato qualche danno (sia x quanto riguarda il dispositivo sotto il cuscino che quanto riguarda il tempo delle chiamate) sarebbe emerso subito il problema, e non a lungo termine. In quanto se per caso il cervello fosse stato disturbato da onde elettromagnetiche ora con i mesi e con gli anni che non ne riceverà più praticamente si "sistemerà" e non avrò brutte sorprese.. Brutte sorprese secondo lui sarebbero arrivate subito, ma non tra 5-10 anni dopo che uso con moderazione il cellulare .

Mi scusi della paranoia, ma sono un pochino sconfortata.
Grazie mille comunque
Tante tant grazie
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho già scritto da quanto scrive di STARE TRANQUILLA E NON PENSARCI PIU' e stacchi dal ricercare informazioni sulla salute tramite Internet per non incrementare ulteriormente il suo livello di ansia.

Se Le spiegassi tutte le ragioni del perché può stare tranquilla ci vorrebbe un volume intero e.....poi troverebbe ulteriori dubbi per rovinare la sua esistenza.

Legga questo esempio (su tema diverso) e comprenderà perché non Le rispondo con i dettagli che si aspetta.


http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html

Tanti saluti