Utente 291XXX
Gentili dottori,
ho 37 anni e soffro di una eiaculazione precoce primaria con tempi inferiori ai 3min talvolta ante portam. Preciso che ho avuto soltanto una compagna pertanto non ho avuto modo di verificare se sia partner dipendente.
Dopo molto tempo, ed un breve tentativo di psicoterapia, mi sono rivolto ad un andrologo che mi ha prescritto, dopo una visita ed una biotesiometria peniena (il risultato è stato grave ipersensensibilità) mi ha prescritto del cipralex 250mg una compressa al giorno ed un quadro ormonale da fare prima (aveva riscontrato un panicolo adiposo inguinale particolarmente sviluppato) di cominciare la cura.
Il quadro ormonale risulta avere dei valori alterati, volevo quindi sapere se possono considerarsi normali, se è il caso di cominciare comunque la cura con il cipralex oppure è necessario fari altri esami o cure differenti.
I risultati delle analisi sono i seguenti(ho riportato anche i valori soglia indicati):
SHBG 38 ng/mL uomo:9-55
TSH 0,797 nUI/mL 0,400-4-00
FT3 2,9 pg/mL 1,8-4,2
FT4 13,3 pg/mL

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
visto il suo quadro clinico e gli esami allegati alla sua email , mi sembra ragionevole il tentativo di terapia impostata dal collega andrologo che le ha indicato l'Escitalopram (Cipralex) un inibitore della ricaptazione della serotonina , classe di farmaci molto utilizzati quando si deve affrontare una eiaculazione precoce con biotensiometrie "mosse". Segua le precise indicazioni che le sono state date.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#2] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dottore innanzitutto la ringrazio per la sua risposta, inserendo la richiesta è partito l'invio per errore prima che completassi l'inserimento dei risultati.
I risultati completi sono:
SHBG 38 ng/mL uomo:9-55
TSH 0,797 nUI/mL 0,400-4-00
FT3 2,9 pg/mL 1,8-4,2
FT4 13,3 pg/mL pg/mL 8-19
FSH 10,9 mUI/mL maschi:1-9
LH 6,9 mUI/mL maschi 1-5
PROLATTINA 19,4 ng/mL maschi 2,5-17
TESTOSTERONE 7,31 ng/mL uomini: 2,4-10,0
DHT-DIIDROTESTSTERONE 60,0 ng/dL uomo 30-85
Volevo chiedere se gli ultimi valori fuori range siano indice di qualche altro tipo di problema o se comunque rientrano nella norma.
La ringrazio per la sua cortese attenzione.
Cordiali Saluti


[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
le valutazioni ormonali da lei inviate e leggermente mosse non ci danno altre indicazioni cliniche diverse da quelle già fornite. Ad esempio un modesto rialzo della prolattina, come visualizzato nei suoi esami, può farci pensare solo ad una cronica situazione di ansia e stress.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org

[#4] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dott.Beretta,
La ringrazio moltissimo per le sue utilissime e cortesi risposte.
Procederò con la cura suggeritami dall'andrologo e da lei concdivisa.
Di nuov tante grazie.
Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ci tenga comunque aggiornati , se lo desidera.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com