Utente 333XXX
Ho 29 anni. Faccio attività fisica regolarmente (corro 3 volte a settimana per circa 7 km) e sono normopeso. Da più di due mesi soffro di un disturbo strano quanto fastidioso: è come se qualcuno premesse due dita sul mio gluteo sx (vicino alla colanna) e questo mi provoca una noia costante in quella zona - sia da seduta che in movimento - che non passa con nulla. Non ci sono antidolorifici che attanuano il disturbo. sto meglio solo quando sono completamente sdraiata. Non ci sono rigonfiamenti o rossori solo questa costante pressione. Ho fatto risonanza alla colonna e risulta tutto nella norma e anche ecografia all'anca che non ho riscontrato nulla di anomalo. Ho provato inoltre anche agopuntura. Ma dopo quasi due mesi la mia condizione è sempre la stessa. Inizio davvero ad essere molto frustrata. Se qualcuno ha qualcosa da consigliarmi per aiutarmi lo ringrazio in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Senza averLa visitata non è possibile fare ipotesi che siano anche utili. Le cause possono essere le più diverse, e non necessariamente a partenza dalla colonna. Gli accertamenti non si fanno "per vedere cosa c'è" ma si fanno su indicazione del medico per confermare o escludere un'ipotesi diagnostica oppure per approfondire una diagnosi già fatta. Sarà il medico che Le ha prescritto la RMN e l'ecografia a dover decidere di cosa si tratta alla luce dei risultati degli esami. È inutile dire che se un esame non mostra nulla non vuol certo dire che non c'è nulla:la maggior parte delle patologie non è visibile né con la RMN né con altri esami radiologici, ma è sospettata con specifiche manovre o con segni clinici dal medico durante la visita. Una sindrome del piriforme per esempio la diagnostica l'ortopedico con la visita, limitandosi TC e RMN a escludere altre patologie o a studiare i rapporti del muscolo con strutture vicine. Il solo consiglio è quindi di insistere con il medico che La sta seguendo.
Cordiali saluti