Utente 307XXX
Buonasera, avrei bisogno di un Vostro parere, la prossima settimana andrò a farmi bruciare con la crioterapia 3 piccoli condilomi nella zona balano prepuziale ho letto che si può utilizzare qualche ora prima dell'intervento una crema come l'Emla. Secondo il Vostro parere può essere indicata visto la zona un po' delicata. Io in genere reggo bene il dolore, però non sapendo bene cosa mi aspetta, in termini di dolore, mi piacerebbe avere un Vostro consiglio.
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

la crema che ci indica è un buon anestetico che può bastare da solo oppure essere accompagnato da un altra anestesia locale, ovviamente in funzione dell'estensione della lesione, tuttavia le consiglio di confrontarsi anche con il suo medico di base che le potrà prospettare anche altre metodiche, più all'avanguardia, come l'utilizzo del laser, tecnica indolore sia durante che nel post-intervento.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

spesso , prima di piccoli interventi ambulatoriali il medico applica una crema anestetica, EMLA, per ridurre eliminare il possibile dolore. Qualche volta la fretta, la disponibilità del farmaco in ambulatorio.....non lo fanno fare.
Non c'è niente di strano se lei 20 minuti prima di andare a briuciare i condilomi, applica un po' di emla localmente per avere una buona anestesia
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per i Vostri interventi.
Nel mio caso si è aggiunta una nuova variabile che mi sta facendo riflettere sul da farsi. La ginecologa che segue la mia compagna nella gravidanza, saputo che avevo riscontrato il problema sopra esposto ha voluto verificare i condilomi (diagnosticati da uno specialista dermatologo venereologo). La sua risposta è stata che secondo lei non erano condilomi. Ha comunque ben specificato che il suo è solo un dubbio non avendo la specializzazione specifica e mi ha rimandato a un secondo dermatologo.
Arrivo al dubbio, questo nuovo specialista ha disponibilità tra un mese e non so se è opportuno aspettare così tanto.

Un cordiale saluto
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

si confronti con uno specialista che sappia diagnosticare se trattasi di lesioni da HPV e se poi servisse ci faccia sapere.

Cordialità