Utente 334XXX
Buonasera gentilissimi dottori,
sono un ragazzo di 24 anni. Da circa 2 anni soffro di prostatiti ricorrenti, con fastidi di tipo testicolari. Sono attualmente in cura da un andrologo. Le cause di queste prostatiti sono, a detta del medico, da ricollegarsi allo stile di vita come periodi in cui si riscontrano molte eiaculazioni e altri meno, alimentazione, ecc. Da circa un pò di tempo sto curando l'alimentazione, evitando alcoolici, e cercando di avere eiaculazioni periodiche non troppo frequenti e neppure troppo sporadiche. ultimamente sto avendo diversi rapporti sessuali di diversa durata e a volte anche rapporti sessuali ripetuti (uno dietro l'altro). dopo queste vicende e dopo l'ultimo controllo prostatico, ho riscontrato un forte dolore al testicolo destro, e ho iniziato sotto consiglio del medico, terapia antibiotica e cortisonica senza alcun risultato. Successivamente sono passato a terapia antidolorifica (aulin) e terapia a base di diclofenac, alle quali il dolore sembrava passare. ho poco effettuato ecografia prostatica transrettale che conferma l'infiammazione e la congestione della prostata in aggiunta a calcificazioni, con sartorini discretamente ectasico che a detta del mio andrologo provoca un dolore riferito al testicolo dx. Per ora sto prendendo solamente degli integratori e nient'altro. Siccome la causa di tutto questo sarebbe da attribuire alle cattive pratiche sessuale, il mio andrologo mi ha vivamente sconsigliato trattenere l'orgasmo e una durata "troppo lunga di eccitazione e dunque dei rapporti". Al di là del trattenere l'orgasmo, appurato che è deleterio, vorrei sapere se secondo voi, quanto incide effettivamente sulla prostata una durata del rapporto. Non ho ben capito se oltre che evitare di trattenere l'orgasmo devo cercare di avere dei rapporti "brevi" (la cosa mi sembra alquanto assurda), oppure la durata del rapporto e dei preliminari non incide sulla prostata.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Quanto è la durata media (all'incirca) del suo rapporto prima dell'eiaculazione?