Utente 731XXX
Gentili dottori,ho bisogno del vostro aiuto!!
10 mesi fa durante un rapporto occasionale mi si è rotto il preservativo.al momento l'unica preoccupazione che ebbi fu l'aver inseminato la ragazza,che mi disse di non preoccuparmi.
Da un paio di mesi avverto un bruciore nella minzione che è andato via via crescendo,come anche una certa difficoltà erettiva!! Purtroppo il mio medico di base ha smesso di esercitare e recandomi da quello nuovo,gli ho parlato solo del bruciore senza stare a specificare quanto sopra riportato;questi mi ha prescritto esami del sangue generici,esame delle urine e urinocoltura,e una volta fatti mi ha detto che sono sano come un pesce e che sarà lo stress!!!
Ora,è possibile che abbia contratto una malattia venerea o l'hiv??
Sono molto preoccupato,soprattutto perchè ho il terrore di aver attaccato qualcosa alla mia ragazza!!
Vi prego rispondetemi al più presto.
Grazie!!
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente un rapporto con rottura del profilattico è a rischio per HIV e mst. Le consiglio di eseguire test HIV e di recarsi dal dermatologo per una valutazione dei sintomi. Riguardo il deficit d'erezione è di competenza andrologica.
[#2] dopo  
Utente 731XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore.So che la rottura del preservativo puo' essere causa di trasmissione hiv.la verità è che ho una gran paura.è l'ultima delle cose che avrei mai pensato di affrontare.solo ora dopo tot mesi sto dando peso alla cosa perchè non sto bene!eseguiro' il test subito. la sua risposta mi ha lasciato unpo' spaventato: i miei sintomi corrispondono ai possibili sintomi relativi a infezione hiv dopo 10 mesi?? ..in più,cosa che non ho detto nell'altro annuncio,ho delle perdite dopo che faccio la pipì e il mio sperma è più liquido rispetto al solito.e poi,è possibile che i miei esami siano perfetti,o quasi(nelle urine leucociti elevati,proteine al limite come anche urobilinogeno)eppure io sia infetto? e poi,scusi ancora,non ho capito perchè mi ha detto del dermatologo.io non ho sintomi esterni.Grazie davvero.grazie.è qualcosa di favoloso quello che fate.mi spiace di scoprirlo in questa situazione. GRAZIE
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente la diagnosi di HIV non è mai sintomatologica ed inoltre nè il completo benessere, nè gli esami in ordine sono garanzia di sieronegatività; solo il test negativo assicura l'assenza dell'HIV. Fare il test è un segno di maturità personale ed un importantissimo gesto di profilassi. Le ho consigliato il dermatologo poichè le malattie di cute e mucose genitali nonchè le MST in genere sono competenza del dermatologo venereologo.
[#4] dopo  
Utente 731XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille.Le chiedo solo un paio di cose ancora..
E' possibile eseguire il test senza ricetta? Qualora così fosse avrebbe un costo elevato o comunque maggiore che con la stessa?
Inoltre,visti i miei sintomi,mi consiglia più una visita dermatologica o dall'urologo??
Grazie ancora,non sa di quanto mi è di aiuto!!
Buona domenica
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente, il test HIV si può fare presso gli istituti di malattie infettive pubblici senza ricetta del medico di base e gratuitamente. Le consiglio entrambi i videat citati.
[#6] dopo  
Utente 731XXX

Iscritto dal 2008
Perfetto,domani mi rechero' a fare il test. Grazie
Per quanto riguarda le visite invece sono con ricetta o private immagino...Ma va bene un qualsiasi dermatologo o è necessario uno specializzato in venereologia??
Grazie ancora..
[#7] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Tutti i dermatologi sono anche venereologi.
[#8] dopo  
Utente 731XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore.Certo che lei c'è proprio 24 ore su 24 7 giorni su 7..
Grazie ancora,le diro' appena avro gli esiti.