Utente 252XXX
Buon giorno vi scrivo per mia Madre di anni 46, ieri alle 4 ha avvertito un forte dolore lombare e non riuscendosi ad alzare abbiamo chiamato il 118, in ospedale dopo circa 12 ore è stata dimessa senza diagnosi perché mancava il macchinario per fare una risonanza,in pratica ci hanno abbandonato al nostro destino..tralasciando i problemi dovuti ai taglia statali.
In questo momento sono abbastanza preoccupato perché non riesce a muoversi dal suo letto,lamenta un dolore lombare anche al semplice tatto da fargli perdere il fiato,dice di sentire come la cintura del sub sul bacino,oltretutto qualche anno fa suo padre e altri suoi parenti hanno avuto degli infarti midollari,come mi devo comportare?
Intanto oggi le faccio a fare a pagamento una risonanza,Grazie per il servizio che date.
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
La lombalgia acuta in genere richiede la permanenza a letto per i primi giorni e una efficace terapia per controllare il dolore. E di ciò si fa carico il medico curante. Se il dolore persiste si esegue una radiografia. La RMN non ha indicazione nella lombalgia acuta, a meno che non vi siano nella storia clinica elementi (pregressa neoplasia, per esempio) che possano far sospettare gravi patologie vertebrali (metastasi ossea, per rimanere nell'esempio). Gli infarti midollari a cui si riferisce se interessano il midollo osseo sono asintomatici, mentre se interessano il midollo spinale danno anche e soprattutto disturbi neurologici motori e/o sensitivi. Immagino che in pronto soccorso siano stati esclusi entrambi. Se Sua madre ha ancora dolore bisogna rivolgersi al medico curante che deciderà quali farmaci prescrivere, dal semplice antinfiammatorio fino all'analgesico oppioide di secondo livello, e se occorrano accertamenti particolari.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr. Donati la ringrazio per la sua risposta , la RMN ci hanno detto di farla i medici in ospedale, l'avrebbero fatta loro ma non avevano la macchina, comunque gli hanno detto di fare delle punture, di cui una a base di cortisone piuttosto 'forte' che comunque per il 'momento' sembrano non dare risultati evidenti.

Per quanto riguarda le Neoplasie, fortunatamente non ha mai avuto nulla, anche se effettivamente sia sua Madre che sua sorella da ragazzina sono venute a mancare causa cancro,sua sorella nello specifico aveva Osteosarcoma ma credo e spero che questo non possa avere nessun collegamento, spero con tutto me stesso che non sia questo, visto quello che abbia già passato come famiglia solo pochi anni fa!
Devo invece riconoscere che ha un dislivello del bacino di almeno 2.5 cm,voglio sperare bene,le faro sapere eventuali aggiornamenti.
Grazie ancora e buon lavoro.