Utente 732XXX
Buona sera sono un ragazzo di Pavia di 28 anni, una settimana esatta da questa richiesta ho avuto un rapporto occasionale, etero , non vaginale , divenuto non protetto acausa della rottura del contraccettivo.
Volevo chiedere che probabilità c'è che mi sia infettato di hiv nel caso il soggetto con cui ho avuto il rapporto sia infetto; inoltre volevo sapere se sono ancora in tempo per fare una profilassi.
In attesa di una vostra risposta ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente personalmente non conosco casistiche relative al caso specifico(rapporto con rottura di profilattico). La profilaasi deve essere immediata(entro 36 h) , a sette giorni ha poco valore, inoltre se il partner non è certamente sieropositivo l'indicazione va valutata di volta in volta.
[#2] dopo  
Utente 732XXX

Iscritto dal 2008
Qualora il partner sia hiv positivo non c'è una possibilità del 100%di contagio?
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Le percentuali di contagio sono legate al tipo di rapporto, e cambiano in base alla modalità.
[#4] dopo  
Utente 732XXX

Iscritto dal 2008
e nel mio caso (un rapporto anale(occasionale))?
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il rischio con singola esposizione anale ricettiva è 0,1-0,3%.
[#6] dopo  
Utente 732XXX

Iscritto dal 2008
Il rapporto in questione è etero, ricettiva è stata la mia partener.
Oltre questo lei pensa che le probabilità siano le stesse?
[#7] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Non ho dati scientificamente validi in merito sul partner insertivo.