Utente cancellato
Gentili Dottori,
circa 7 anni fa ho avuto due rapporti sessuali non protetti con un uomo più grande di me. Uno è stato un rapporto orale durato pochissimo e senza eiaculazione, l'altro è stato un rapporto vaginale con eiaculazione fuori dalla vagina. So di aver avuto un comportamento irresponsabile, ma non sono una persona promiscua. Ho paura di aver contratto l'HIV, ma non ho voluto mai fare il test per timore del risulato e specifico che in questi anni non ho avuto alcun sintomo. Non so se l'uomo in questione sia positivo o no, so solo, per sentito dire, che ha avuto varie partner. Quante probabilità ci sono secondo voi di aver contratto la malattia?
Per favore rispondetemi! Grazie

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente i rapporti che lei descrive sono a rischio come senz'altro sa. Riguardo una numerologia del rischio nel caso citato non la posso aiutare poichè nel racconto che fa vi sono numerose variabili, a loro volta influenzate da altre variabili.
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
72884

dal 2008
La ringrazio molto per la risposta, ma vorrei avere un chiarimento: quali sono le variabili a cui si riferisce? E, nel caso avessi contratto l'Hiv, in questi 7 anni passati dai rapporti a rischio avrei dovuto avere qualche sintomo?
Grazie.

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente si può essere sieropositivi in completo benessere, solo il test dirime il dubbio. Il contagio è un evento aleatorio, una statistica non è possibile; vi sono casi in cui con un solo contatto si è contratta l'HIV, altri in cui conviventi di persone sieropositive sono risultate negative al test.
Marcello Masala MD

[#4] dopo  
72884

dal 2008
Grazie per il chiarimento. In effetti io non so se l'uomo con cui ho avuto quei rapporti sessuali sia sieropositivo o no, anche perchè da allora non ho avuto più nessun contatto con lui, però a volte lo vedo per strada e sembra stare bene. Secondo lei mi sto preoccupando eccessivamente?

[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente non posso certo dare un giudizio sulla sua emotività e su quanto questa sia adeguata al momento. Quanto consigliabile nel suo caso dal punto di vista infettivologico l'ho già esposto.
Marcello Masala MD

[#6] dopo  
72884

dal 2008
Mi scusi se abuso della sua disponibilità, ma vorrei porle un'ultima domanda: qual'è la percentuale di trasmissione del virus con un solo rapporto?