Utente 337XXX
Buon Giorno
un mese fa feci un ecografia all'addome come controllo a seguito di un intervento di appendicite fatto 6 mesi fa
il Radiologo per giunta anche mio amico mi ha dato un occhiata alla prostata e ha visto delle calcificazioni. Mi ha consigliato di fare una ecografia transrettale, e visto che me la faceva gratis ho accettatato.
Il responso e' stato prostata di dimensioni nella media con presenza di una zona con struttura disomogenea e alcune zone iperecogene non calcifiche e zone ipoecogene.
Allarmato ho prenotato una visita da un urologo che mi ha fatto fare le seguenti analisi prima di andare da lui:
Spermiocoltura
che e' risultata negativa no emazie e assenza di leucociti
tampone uretrale negativo
test ormonali
lh 2,5
fsh 2,8
testosterone 15,2
psa totale 0,22

Vado alla visita ed l' urologo mi palpa la prostata che risulta regolare non molliccia
e non dolorante.
MI preme la prostata e mi fa uscire il liquido che analizza su un vetrino e mi dice che non ci sono leucociti.
Voglio premettere che sono completamente asintomatico, non ho ne bruciori ne fastidi, ho erezioni buone e eiaculazioni buone non precoci. Il dottore dice che alla visita tutto e' negativo e che non e' nulla.MI dice di fare il test di stamey per scrupolo anch'esso completamente negativo.
Pero' io continuo ad essere preoccupato.
cosa sono quelle zone ipoecogene,?
possono essere un tumore? visto che sono completamente asintomatiche.
A dimenticavo che ho avuto un infezione della prostata 20 anni fa curata con successo e mai più' ripresentatasi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

tranquillo, quelle "zone ipoecogene" potrebbero essere una "svista" del collega radiologo "generalista" mentre le "zone iperecogene" possono essere quasi sicuramente l'esito dell'infezione della prostata avuta 20 anni fa.

Pensare ad un tumore della prostata con un PSA totale di 0,22 ng/ml è molto azzardato ed improbabile.

Risenta ora comunque il suo urologo od andrologo di fiducia e con lui ripeta eventualmente una valutazione ecografica più precisa e mirata.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html,

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

http://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
grazie per la risposta,
volevo precisare che un ora prima dell'ecografia ho avuto
un rapporto sessuale con la mia ragazza, questo può aver alterato il risultato dell'ecografia?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non in modo significativo, in questo caso le vescicole seminali appaiono generalmente svuotate.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
un altra informazione
se tutte le analisi che ho fatto risultano negative
no batteri- no leucociti- no emazie-
la prostata risulta normale alla palpazione non dolente,
e non ho nessun disturbo ne a urinare ne sessuale ( sono completamente asintomatico da 20 anni)
si può' escludere un infiammazione alla prostata?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Una infiammazione acuta sicuramente!

Ancora un cordiale saluto
[#6] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
un ultima domanda, scusi se sono paranoico, se la zona ipoecogena fosse una ciste di pus, sarebbero presenti leucociti negli esami da me effettuati ed avrei dei sintomi?
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo si ha generalmente un esame del liquido seminale una importante alterazione dei parametri fisico-chimici e della citologia con leucospermia, cioè globuli bianchi nel liquido seminale.

Ancora cordiali saluti.