Utente 230XXX
Gentili Dottori. Mia madre è stata operata all'addome e la ferita chirurgica in un punto ha una deiscenza. Dall'ospedale ci hanno detto che sarebbe guarita per seconda intenzione e ci hanno detto di procedere medicando giornalmente in maniera sterile e di inserire all'interno uno zaffo di garza iodioformica. In farmacia mi hanno detto che la garza iodioformica è superata e che per avere dei risultati consistenti devo utilizzare garze tipo fitostimoline da inserire nella piccola deiscenza che si è creata. Aspetto un vostro consiglio. Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Sono entrambe opzioni corrette.Prego.
[#2] dopo  
Utente 230XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio del consiglio. La medicazione va effettuata giornalmente o solo quando è sporca?
[#3] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
La frequenza e la tipologia delle medicazioni dipende dalla presenza o meno di secrezione,infezione,presenza di necrosi etc..
Per favorire la cicatrizzazione, infatti,e' fondamentale la detersione accurata e l'applicazione del presidio idoneo.
Saluti