Utente 277XXX
salve ,mi chiamo Enzo ho 26 anni da qualche giorno ho un dolore al bicipite del braccio destro,che dopo un po è andato a scemare.Ora quando vado a stendere il braccio ho un forte senso di bruciore/calore nella parte finale del bicipite fino a dove piego il braccio.Dopo questo dolore fulminante in quella zona sento una mancanza di sensibilità.voglio precisare che il dolore si presenta solo in quel punto.

vorrei chiedervi cosa può essere....

io soffro da un bel po di dolori cervicali con scricchiolio quando vado a muovere la testa può essere dovuto da questo??

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Konstantinos Martikos
28% attività
16% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
E' difficile postulare una diagnosi certa basandosi soltanto sulla descrizione dei sintomi. Per avere un corretto sospetto diagnostico e proporre gli esami adeguati è necessario un esame clinico obiettivo sia del rachide cervicale che dell'arto superiore interessato.
In linee generali posso affermare che, in considerazione del fatto che il dolore è riferito localizzato nella parte finale del bicipite verso la piega del gomito, potrebbe essere espressione di una tendinite piuttosto che di una vera e propria brachialgia di provenienza cervicale.
In ogni caso è consigliabile osservare un periodo di riposo per una o due settimane, evitando il sollevamento di carichi pesanti, associando un'eventuale terapia farmacologica antiinfiammatoria sotto consiglio e prescrizione del medico Curante.
Se il dolore dovesse persistere o aggravarsi sarebbe indicato eseguire una visita specialistica ortopedica.
[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
salve, dottore la volevo informare che dopo una cura con antinfiammatori il dolore è passato ma volevo chiederle un parere sui miei dolori alle gambe e continui formicolii soprattutto se sto a letto oppure seduto che si accentuano soprattutto nei periodi che ho dolore alla cervicale tempo fa feci una rmn lombosacrale con il seguente referto



Non evidenti alterazioni osteostrutturali dei metameri vertebrali in esame.
verticalizzazione della fisiologica lordosi del rachide lombare.
Canale spinale di ampiezza conservata.
Ridotto spessore e segnale in T2 del disco intersomatico per fenomeni disidratativi; a questo stesso livello si osserva una protrusione discale posteriore mediaa e paramediana bilaterale che impronta il sacco durale.
Assenza di immagini riferibili a patologia discale ai rimanenti livelli in esame.
Cono midollare in sede, di regolare morfologia e segnale.

volevo chiederle se questi miei sintomi possono venire anche dalla rachide cervicale visto che ho un forte dolore con sensazione di orecchie ovattate con continui scricchiolii con il movimento della testa grazie in anticipo

enzo
[#3] dopo  
Dr. Konstantinos Martikos
28% attività
16% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Il referto della RM lombare para di una discopatia con possibili effetti compressivi sulle corrispondenti radici nervose. Nella sua descrizione del referto non indica il livello interessato (forse L5-S1 o L4-L5?).
In ogni caso se i suoi disturbi sono sempre presenti è utile fare una visita ortopedica specialistica per valutare il caso

[#4] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
grazie dottore ho fatto la visita specialistica ortopedica dopo un attenta analisi ha costatato che la maggior parte dei miei problemi sono di tipo posturale e mi ha consigliato dei esercizi di riabilitazione posturale ..per la possibile discopatia mi ha riferito che guardando le immagini e di poco conto che i sintomi sono piu per la postura comunque la ringrazio per il consulto spero che facendo almeno questi esercizi ritrovo giovamento grazie