Utente 340XXX
Buongiorno. Vi scrivo per chiedervi un consiglio e un parere riguardo alla mia situazione. Ho vent'anni e da fine dicembre mi capita di sputare del sangue (dal primo episodio ad oggi è successo quattro volte; in pratica una volta al mese). Chiarisco il fatto che ogni volta che succede, non è perché "ho bisogno" di sputare, non sento quindi alcuna variazione rispetto al normale nel mio corpo, semplicemente sputo e mi accorgo della presenza del sangue. Il colore è rosso vivo e la quantità modesta (dal primo episodio, in cui mi ci son voluti 5-6 sputi per far ritornare tutto nella norma, la quantità di sangue è diminuita). Non ho altri sintomi particolari da segnalare, eccetto un dolore alla parte sinistra del torace quando ad esempio starnutisco o tossisco.
Ho effettuato una rx toracica in cui risulta tutto nella norma, ed uguale è anche l'esito delle analisi del sangue.
Il mio medico di famiglia dice che potrebbe trattarsi di fragilità dei capillari, ma io non riesco proprio a tranquillizzarmi.
Di cosa potrebbe trattarsi? Quali esami o visite dovrei fare?
Vi ringrazio anticipamente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
La sua giovane età non induce a pensare a qualcosa di serio.
Tuttavia una emottisi, a mio parere, deve sempre essere indagata, anche solo per eliminare il fastidio.
Potrebbe essere davvero una fragilità di alcuni vasi sanguigni, del naso o della faringe o delle vie aeree.
Se il problema continua si rivolga ad un chirurgo toracico della sua zona.
[#2] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta.
Ultime domande: il fatto che l' rx sia risultata nella norma, non esclude quindi disturbi in quella zona? Per ora quindi non mi consiglia di fare altre analisi? La ringrazio per la disponibilità.