Utente 736XXX
Salve sono un ragazzo di 22 anni.Ieri sono stato sottoposto ad intervento chirurgico di plastica del prepuzio,frenulotomia e scollamento sinechie balano prepuziali,plastica del prepuzio in regime di D.S..Mi è stato prescritta una crema (a base di clostebol acetato 0.500 g,neomicina solfato 0.500 g) da applicare sulla superficie del glande che dovrei essere io a scoprire.Il mio problema è proprio questo e cioè scoprire il glande in quanto mi risulta molto difficoltoso un po per paura un po anche perche penso che i punti di sutura possano togliersi o comunque farmi molto male.Fino a questo momento non ho sentito alcun tipo di dolore o fastidio,volevo sapere quali sono i consigli affinche questo mio problema possa essere risolto e quali sono i tempi di guarigione (che vista la stagione estiva credo che fino a guarigione non completa non potro andare al mare).Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Se non ha il coraggio di scoprire il glande per pulirsi vainificherà l'efficacia dell'intervento rischiando di peggiorare la situazione preesistente: si formeranno sinechie più tenaci di prima e non non sarà più sufficiente una lisi manuale. I tempi di guarigione dipendono da lei. Di solito i punti cadono dopo una settimana. La ripresa dell'attività sessuale è consigliata dopo 3-4 settimane.
[#2] dopo  
Utente 736XXX

Iscritto dal 2008
Allora io non è che abbia solo paura solo che riesco a scoprirlo solo per una piccola parte,nel momento in cui vedo che i punti tirano io mi fermo un po per paura un po perche fa male un po per non rovinare il lavoro fatto dai medici.Quindi non so magari c'è un modo per facilitare la cosa visto che comunque è un problema soprattutto dopo quello che mi ha detto lei pocanzi.
[#3] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Non deve avere timore di rovinare il lavoro di chi l'ha operata perchè sono stati dati dei punti la cui tensione è opposta a quella provocata dallo scoprimento del glande, che se effettuato con delicatezza non provoca nè dolore nè lacerazione di una ferita chirurgica suturata. Può aiutare l'utilizzo della pomata che sicuramente probabilmente le è stata consigliata alla dimissione.
[#4] dopo  
Utente 736XXX

Iscritto dal 2008
Risalve,oggi ho fatto una visita dal chirurgo e mi ha detto che procede bene il periodo post operatorio ma stanotte non sono riuscito a chiudere occhio per quello che mi è successo.Da premettere che oltre a soffrire di fimosi e frenulo breve avevo notato anche di avere una curvatura accentuata verso il basso del pene in erezione.Durante la prima visita il chirurgo mi ha detto che il frenulo breve è anche causa di curvatura.A due giorni dall'intervento sopra descritto sono riuscito a scoprire il glande quando non è in erezione.Il problema è che ieri pomeriggio poco dopo essermi svegliato ho avuto un erezione molto forte e ho notato che il pene ha la stessa curvatura (se non peggio) di prima,e praticamente sono in uno stato psicologicamente pietoso per il pensiero di dover subire un altro intervento,visto che sicuramente sarà necessario in quanto la curvatura è abbastanza accentuata ed evidente e mi farebbe impedire un normale rapporto sessuale (che fino ad oggi non ho mai avuto).Volevo sapere un vostro giudizio al riguardo.oltre ai soliti consigli di andare da un medico, ed eventualmente come dovrei comportarmi per risolvere questo problema che praticamente ha eliminato quella che era la serenità iniziale avuta dopo l'intervento chirurgico.Grazie.
[#5] dopo  
Utente 736XXX

Iscritto dal 2008
Buon pomeriggio,stamattina sono andato dal chirurgo che per ovvi impegni non poteva rispondere alle mie domande.Il suo assistente mi dice sempre di essere tranquillo ma comincio a dubitare delle sue parole visto che ad ogni domanda che gli pongo la sua risposta è sempre quella "STIA TRANQUILLO" il che invece di farmi stare sereno mi fa diventare sempre piu ansioso con il passare delle ore.Non riesco ad ottenere nessuna risposta che gli pongo a cominciare dal fatto che il glande è ipersensibile e che non posso nemmeno sfiorarlo con le dite.figuriamoci durante un rapporto sessuale che diventa praticamente un'inferno di dolore,non ho ricevuto risposta in merito alla mia domanda sulla curvatura del pene e perche non mi è stata fatta un'erezione farmaco indotta,non mi viene data una risposta su quello che hanno fatto in sala operatoria,non mi viene dato risposta sulla domanda se potro avere un organo sessuale normale senza difetti e che non mi impedisca di avere una normale vita sessuale.Sono molto in ansia questo problema sta diventa do particolarmente pesante per me,per il mio umore e per la mia serenità che credo tarderà molto ad arrivare.Credo di avervi dato l'impressione di essere stupido visto il numero di volte che vi ho scocciato,ma oltre questo non ho nessuno che mi da risposte concrete e serie.Spero di ricevere un risposta da voi.Grazie.
[#6] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
L'intervento di frenulotomia non può risolvere l'incurvamento congenito, la cui correzione, se indicata , richiede un'intervento di corporoplastica ( attraverso delle plicature o asportando delle losanghe di tessuto con successiva sutura sul lato opposto all'incurvamento). In ogni caso questo intervento in genere richiede l'asportazione parziale o completa dl prepuzio con probabile iperesensibilità del glande che èuò durare qualche settimana ( il disturbo di cui soffre ora si sarebbe comunque presentato dopo l'intervento di corporoplastica).

L'indicazione all'intervento in genere viene posta dopo una valutazione geometrica con documentazione fotografica del pene in erezione completa.