Utente 810XXX
Sono una ragazza di 26 anni normo peso. Sono stata operata a 30 mesi di appendicite-peritonite-cancrenosa dove mi è stato asportato parte di intestino (non sappiamo quale perché non ho cartella clinica) e a 22 di colecistectomia per presenza di calcolo di grosse dimensioni. Non ho avuto mai problemi fino a giugno 2013 quando ho iniziato ad avere dolori fortissimi all'addome notturni che finivano dopo 5/6 ore grazie all'evacuazione. Alterno periodo di diarrea a stipsi che hanno sempre ricollegato all'intervento di colecisti. Purtroppo però mensilmente questi dolori sono ricomparsi fino a 20 giorni fa quando dalla domenica notte sono stata male fino al mercoledì ma a differenza delle altre volte anche defecando un po' non mi sono sentita meglio e ho iniziato a vomitare bile. Il lunedì mattina mi sono recata a fare l'ecografia che risultava nella norma, poi al pronto soccorso dove mi hanno somministrato una siringa di toradol che ha fatto effetto per 2/3 ore e dalle analisi risultano i globuli bianchi e altri parametri alterati. Nella notte del lunedì ho avuto febbre a 38 che si è abbassata dopo qualche ora e dopo il vomito. Il mercoledì sono ritornata in ospedale a fare un' ecografia che risultava nella norma. L'altro giorno ho effettuato una colonscopia in attesa di esame istologico con la seguente anamnesi: Progressione fino al cieco, sono stati esplorati circa 30 cm di ileo terminale. A circa 5-6 cm dalla giunzione ileo ciecale è presente erosione tondeggiante di 6 mm con al fondo fibrina e margini regolari. Pulizia intestinale adeguata. Le pareti del colon sono elastiche e normodistensibili all'aria, mucosa rosea e soffice. Potrebbe essere un ileo meccanico e consigliarmi su cosa fare?! Ho il terrore del ritorno del dolore. Grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente.
Un ileo meccanico si verifica quando un tratto dell' intestino è ostruito o strozzato.
Al momento ,se ho ben compreso, non è stato eseguito nessun esame nella fase acuta per evidenziare una occlusione(es.RX diretta addome).
A distanza non posso escludere la presenza di aderenze (viscero-viscerali o viscero-parietali) esito dei pregressi interventi, queste , se presenti potrebbero essere responsabili della sintomatologia riferita, ma non vanno escluse anche altre cause, non occlusive.
Se lo desidera ci tenga informati.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 810XXX

Iscritto dal 2008
Carissimo Dottore,
quando mi sono recata in ospedale non hanno considerato necessario una RX. Le aderenze sono di sicuro presenti poiché quando ho fatto la colecistectomia il chirurgo ne ha trovato molte ed ha provveduto a staccarne alcune ma non tutte. Se non si trattasse di sub occlusioni quali potrebbero essere le eventuali cause?!E quali altri esami fare?!
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza, non conoscendola e senza averla visitata, possiamo fare solo delle ipotesi.
Probabilmente, come mi ha confermato, si tratta di una "sindrome aderenziale",ma alcune descrizioni della sua sintomatologia (Alterno periodo di diarrea a stipsi), fanno pensare anche ad una Sindrome dell' intestino irritabile, associata.
Chiaramente queste sono solo ipotesi. Attendiamo la risposta istologica della lesione ileale.
[#4] dopo  
Utente 810XXX

Iscritto dal 2008
Carissimo Dottore,
la ringrazio innanzitutto per la velocità delle sue risposte, le scriverò non appena avrò l'esito della biopsia. Volevo soltanto dirle che prima ho sbagliato a scriverle una cosa: io non alterno stipsi a diarrea ma alterno diarrea a feci molli e solo quando non vado in bagno per qualche giorno ho questi fenomeni sub occlusivi, a prescindere da ciò che io mangio mi si ripresenta sempre la solita situazione. Inoltre ho anche un varicocele pelvico ed nodulo alla tiroide ( fatto ago aspirato con esito negativo a gennaio 2014).
Mi scusi ancora per il disturbo.
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Questa sintomatologia è presente anche nei pazienti con sindrome dell' intestino irritabile.
Attendiamo la risposta dell' esame istologico per escludere una malattia infiammatoria cronica intestinale.
Di nulla.
[#6] dopo  
Utente 810XXX

Iscritto dal 2008
Mi sono recata oggi a far vedere al chirurgo l'esito della colon, senza ovviamente quello dell'esame istologico, mi ha detto che bisogna attendere e di continuare con il Peptazol due volte al giorno (per il reflusso gastroesofageo) e lo Spasmomen Somatico 40 2 volte al giorno. Per quanto concerne l'alimentazione cosa è opportuno fare?! Secondo lei è qualcosa di preoccupante?!Grazie e mi scusi
[#7] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Mi atterrei ai consigli del curante, attendendo , con tranquillità, il responso istologico.
[#8] dopo  
Utente 810XXX

Iscritto dal 2008
Carissimo Dottore,
venerdì 11/04 ho avuto decimi di febbre fino a tutto sabato quando dopo consulto medico ho assunto Normix ogni 8 ore che tuttora sto assumendo (la cura è di una settimana finirò domani). Oggi è arrivato l'esame istologico:
Il quadro istomorfologico mostra un lembo di mucosa tipo piccolo intestino con ampia area di erosione al di sotto della quale (in sottomucosa) si apprezza piccolo aggregato di ghiandole principali gastriche ectopiche. Quadro coerente con ectopia gastrica tipo corpo fondo.
Inoltre avendo interrotto dopo 3 anni l'assunzione della pillola Yasminelle mi ritrovo con una settimana di ritardo (non c'è rischio di gravidanza)
Attendo sue notizie.
Saluti
[#9] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La presenza di questa mucosa gastrica ectopica, a livello ileale,non è responsabile di episodi subocclusivi, ma potrebbe spiegare alcuni dei suoi disturbi.
E' possibile, dopo sospensione della pillola, che si possano verificare dei ritardi.
Cordiali saluti.
[#10] dopo  
Utente 810XXX

Iscritto dal 2008
Carissimo Dottore,
ma la presenza di mucosa gastrica eptopica a cosa potrebbe essere associata? Potrebbe trattarsi di un diverticolo di Meckel?!
Saluti
[#11] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Rileggendo il referto della colonscopia: la biopsia è stata realizzata su una zona piana e non all'interno di una dilatazione sacciforme, caratteristica del diverticolo.