Utente 158XXX
Buonasera dottori, vi disturbo per un fatto che mi è accaduto oggi pomeriggio e mi ha un po' preoccupato. Di tanto in tanto, (ma questo mi succede da anni) mi capitano quelli che ho sempre considerato abbassamenti improvvisi di pressione, con conseguente debolezza e sensazione di ovattamento e malessere che passano nel giro di circa uno-due minuti.
Oggi mi è capitata la stessa cosa nel momento in cui mi sono alzata di scatto dalla sedia per scrivere qualcosa alla lavagna (sono insegnante). So che ho continuato a parlare con lo studente, nonostante lo stordimento, senza perdere il filo del discorso. Ma quello che mi ha preoccupato è che quando ho guardato la lavagna, ho visto che quello che avevo scritto erano scarabocchi illeggibili, come se la mano si fosse disconnessa dal cervello per quei pochi secondi. Non appena, nel giro di un minuto, la situazione è tornata alla normalità, ho ricominciato a scrivere normalmente. Dopo questo episodio stavo comunque bene, se si eccettua un po' di dolore alla base del collo. Preciso che ho spesso mal di testa e che anni fa mi era stata riscontrato un problema di sinusite.
So che è difficile dare un'opinione a distanza, ma secondo voi è il caso che faccia qualche analisi un po' più approfondita per capire da dove arriva questo disturbo, che peraltro si presenta abbastanza di rado?
Grazie per la disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

una visita neurologica sarebbe opportuno effettuarla, associata a qualche esame che lo specialista potrebbe richiedere, per es. un EEG.
Poi, in base ai riscontri della visita, sarà il neurologo a dirLe come procedere.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la pronta risposta. Le chiedo perdono per la domanda da un milione di dollari che sto per farle, ma secondo lei di cosa potrebbe trattarsi? Nel frattempo non ho più avuto episodi del genere. Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Prof.ssa,
senza una visita specialistica e qualche esame diagnostico qualora si dovesse ritenere utile, sono costretto a rinunciare al milione di dollari.
Problemi circolatori? Irritativi? Altro? Come vede è impossibile dare una risposta attendibile, e non sarebbe poi serio farlo.

Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille, se vinco al superenalotto un milione glielo mando comunque :)
Buona serata.
[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla, ci mancherebbe!

Le auguro la vincita allora!

Buona serata anche a Lei