Utente 342XXX
Salve, in questo momento mi trovo in Tailandia, a Chiang Mai, dove restero' per motivi di lavoro fino ad agosto quindi non posso recarmi da dermatologo in italia, espondo la storia clinica del mio problema: da gennaio hanno iniziato a prudermi la gambe, il collo del piede e l'interno coscia e lo scroto e in misura inferiore sulle braccia, mi prudevano in modo sempre piu' intenso fino a causare dei graffi da grattamento sul collo del piede dove la pelle e' piu' sottile, la pelle non presentava lesioni se non delle leggere macchie rosse sulle gambe che non ho capito se le provocavo io grattandomi o no, a questo punto ero ancora in Italia.
Dopo 3 settimane, proprio il giorno della partenza spunta sulla corona del glande circonciso una crosticina giallognola/marroncina molliccia, e dopo un paio di gg spunta una seconda crosticina simile vicino il meato, in questo periodo ho anche diarrea e febbre che durano solo 2 giorni dovuti forse alla pioggia senza ombrello che mi ero preso il giorno prima o correlati alla lesione sul glande (lo chiedo a voi), vado quindi da una dermatologa qua in Tailandia che basandosi sull'anamnesi e sull'osservazione della pelle di tutto il corpo ma senza vedere nel dettaglio il glande mi fa la diagnosi di scabbia anche se non avevo e non ho le classiche striscioline bianche delle gallerie sulla pelle, quindi prendo una tantum 36mg di ivermectina e inizio tutte le sere prima di andare a letto a cospargermi ovunque di benzoato di benzile, e non esistendo in commercio in tailandia la permetrina me la faccio spedire dall'italia e mi arriva dopo 3 settimane col corriere.
Poco prima di iniziare la terapia col benzoato di benzile e l'ivermectina ero arrivato al punto di non riuscire piu' a dormire la notte per il prurito alle gambe, ma dopo la terapia il prurito si attenua dell'80% pur mai cessando del tutto.
Dopo 3 sett mi arriva la permetrina e la applico e riprendo pure le compresse all'ivermectina, contemporaneamente lavo tutti i vestiti e la biancheria con una specie di napisan che vendono qua.
Due settimane fa si era riformata quasi del tutto la crosticina sul glande di cui avevo parlato prima, contemporaneamente si e'ripresentato in forma minore il prurito agli arti inferiori, si acutizza nelle ore serali ma non mi sveglia la notte per l'intensita' come 2 mesi fa.
Quello che piu' mi preoccupa e' l'arrossamento e il cambiamento al tatto del glande, prima era liscio e morbido,adesso e' screpoloso e ruvido,dal posto dove prima c'era la crosticina sulla corona del glande si e' diffuso su tutto il glande questo arrossamento a cui ha fatto seguito una desquamazione con piccole(1mm o meno) scagliette che sembrano forfora, la scaglia piu' grande era quella che ha preso il posto della crosticina sulla corona (circa 4 mm),e se faccio una doccia calda il glande diventa rosso vivo.
quindi vi chiedo SE UNO DEI SINTOMI DELLA SCABBIA SU UN GLANDE CIRCONCISO POSSONO ESSERE QUESTI dato che non so piu' da chi farmi visitare a Chiang Mai

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Molto semplicemente:

La scabbia non rimane confinata al glande, di solito.
Sul glande possono insorgere diverse altre condizioni infettive dermatitiche e dermatosiche
Purtoppo oltre a questi dati generali, non possiamo aiutarla a distanza: le occorre una visita DermoVenereologica.
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 342XXX

Iscritto dal 2014
grazie,
immaginavo che la scabbia non rimane confinata sul glande, ma il punto e' che il prurito era su tutti gli arti inferori, bacino, glutei e un po' sulle braccia ma solo ed esclsivamente il glande presenta questa desquamazione da 1 settimana, e la superficie da morbida e liscia e' divenuta dura, quasi sclerotica con queste squamette bianche che sembrano forfora, per il resto il glande e' asintomatico tranne raramente che prude, (specie quando ci penso e gli do attenzione!) mi chiedevo se potesse essere psoriasi, in questo caso vi chiedo: LA PSORIASI PU' COLPIRE SOLO ED ESCUSIVAMENTE IL GLANDE IN QUESTO MODO E FARSI ANTICIPARE DA TUTTA LA SINTOMATOLOGIA PRURIGINOSA SUL RESTO DEL CORPO SENZA PERO' CHE SUL RESTO DEL CORPO VI SIA MINIMAMENTE NULLA DI VISIBILE? 2 mesi fa spunto' solo una crosticina sul glande circonciso giallognola/marroncina molliccia,e poi una seconda, adesso tutto il glande non ha queste croste grosse e umide ma ha tante piccole scagliette bianche sul 100% della sua superficie. Il reso del pene e' risparmiato.


fermo restando che so che devo trovare un modo per farmi visitare da un dermatologo se ne trovo uno a Chiang Mai.

Vi prego di darmi questa delucidazione sulla psoriasi, grazie infinitamente.