Utente 343XXX
Salve io ho un glaucoma da alcuni anni trattato con xalatan, la cura è sempre proceduta bene ma negli ultimi tempi però soffro spesso di congiuntivite allergiche in quanto per motivi lavorativi devo svolgere da un anno anche una attività esterna (sopralluoghi in aperta campagna, siti industriali, discariche, cave) che mi espone spesso a polvere, pollini, vegetazione, o semplicemente aria fredda, vento o sole per alcune ore continuative della mia giornata che mi fanno poi arrossare gli occhi i quali iniziano a lacrimare ed inevitabilmente a gonfiarsi e a prudere. Tutto ciò oltre a darmi naturalmente fastidio e mal di testa mi preoccupa molto perchè mi impedisce di instillare correttamente poi il collirio per il glaucoma in quanto gli occhi già molto arrossati lacrimano nel momento dell'instillazione portandosi via buona parte della goccia benefica di collirio. Inoltre con il glaucoma i cortisonici sono vietati pertanto i periodi di congiuntivite sono più lunghi non potendo curarmi con questo tipo di colliri adatti allo scopo. Ora la mia domanda è se sia possibile chiedere una limitazione al medico competente e richiedere di fare solo una attività d'ufficio per i motivi che le ho esposto dato che inevitabilmente posso ricadere in queste giornate che sono abbastanza frequenti e nelle quali non riesco a curarmi nella maniera corretta il glaucoma. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gent.mo,
vi sono colliri che curano la congiuntivite allergica senza cortisone, chieda al suo oculista di prescriverli

Ha provato ad utilizzare colliri diversi da salata, con meno effetti collaterali?

Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Gent.mo Dr.Orione
grazie per la sua risposta,
si me ne sono fatti prescrivere ovviamente senza cortisonici ma sono comunque, come ben saprà, meno efficaci e molto più lenti a risolvere la situazione di congiuntivite.
In ogni caso io volevo, se possibile, un parere sulla opportunità di una mia richiesta di limitazione lavorativa, sapere insomma se possa essere plausibile, come io credo data la serietà della mia malattia e come sarebbe meglio comportarsi affinché la mia domanda venga soddisfatta se ad esempio sia necessario e conveniente attestare il mio problema con un certificato di un oculista che illustri questa situazione particolare di impossibilità nel curare adeguatamente una patologia così grave.
Infatti per ipotesi, anche se potessi utilizzare dei colliri cortisonici o cmq senza cortisonici ma molto più efficaci rispetto a quelli che finora ho usato, avrei cmq anche solo per alcune giornate i problemi che le ho descritto di instillazione di xalatan sia per la congiuntivite e sia per i vari effetti collaterali dei colliri adatti a curarla.
Spero possa consigliarmi perchè la cosa mi preoccupa non poco dato che mi rendo conto di persona di non riuscirmi a curare come si deve e non per una mia incuria o negligenza.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Se un medico allergologo attesta che lei non può recarsi in aperta campagna perché affetto da allergia, potrebbero accontentarla.

Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille

potrebbe consigliarmi un allergologo dal quale recarmi?

molto gentile

cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Chieda al suo Medico di Famiglia che conosce nella sua zona.

Buona Pasqua
[#6] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Grazie

Buona Pasqua a lei