Utente 300XXX
Salve gentili dottori..sono un ragazzo di trent anni che non ha mai avuto particolari problemi legati ad eiaculazione precoce.. si. Capita a volte che si dura pochi minuti.. ma non me ne sono mai fatto un serio problema..
Un anno fa ho iniziato un trattamento con venlafaxina 150mg per un presuto disturbo d anisa che mi dava stati vertiginosi.. in un periodo di sei mesi mi é capitato di non raggiungere nemmeno l orgasmo anche dopo mezz ora di rapporto... e mi hanno spiegato i medici che mi seguivsno che venlafaxina durante l assunzione da parecchi problemi di questo genere..

Ebbene ... ora sto scalando la dose e da poco assumo una ormai dose nulla... il dramma é ora...

Da circa un mese non riesco piu ad avere un rapporto felice con la mia ragazza.. duro pochissimi secondi.. sembra quasi che abbia la punta del pene ipersensibilissima..
Pensavo fosse un caso unico.. invece sono oramai 6 rapporti consecutivi che mi capita.. sono terrorizzato perché non mi é mai successo di durare cosi poco..tanto da non provare nemmeno piacere nell eiaculazione..
Secondo voi é un problema destinato a risolversi?? Leggo che per l eiaculazione precoce non c é rimedio.... grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,e' noto che tale categoria di farmaci possa dare delle modificazioni dei tempi eiaculatori che,fisiologicamente,si contraggono con la sospensione degli stessi.In commercio vi sono molecole farmacologiche (dapoxetina) che offrono importanti opportunita ' di modulare il meccanismo eiaculatorio e gratificare la vita sessuale di coppia.Ne parli con lo specialista di riferimento.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Salve. .grazie della risposta .
Ma se fosse dovuto ai farmaci..
Il problema su dovrebbe sistemare in poco?? O c é il rischio che si sia modificata la mia "natura"??
Sinceramente non vogli oassumere altri farmaci . Soni gia stati un grosso sbaglio quelli che ho preso fin ora..
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...tutte le modificazioni legate alla assunzione di farmaci,si ridimensionano con la sospensione degli stessi.Se non vuole "provare" la dapoxetina,sia piu' paziente e ci aggiorni nal tempo.Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Ok..grazie infinite dell aiuto.. buona pasqua