Utente 235XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 25, negli ultimi 5 anni soffro d'ansia e questo mi ha causato non pochi problemi.. in questi anni ho fatto tutti gli esami dal cardiologo ecg, prove sotto sforzo, hotel 24 h, eco color doppler.. il cardiologo ha riscontrato extrasistoli sopraventricolari e rare ventricolari e piccolo rigurgito della mitrale, mi ha detto di stare tranquillo che va tutto bene.
Oggi mi è capitato che ero un po agitato e mi sono messo con le dita sulla gola ad ascoltare il battito. Ormai le extra le conosco bene perchè sento il battito, una pausa e poi ancora il battito, però dopo un po ho sentito che il battito per una frazione di un secondo ha fatto due battiti irregolari, e subito dopo come un calore alla bocca dello stomaco il tutto sarà durato due o tre secondi.. poi mi è aumentata ancora di più l'agitazione quindi di conseguenza mi è venuta la tachicardia. questo episodio l'ho avvertito anche qualche settimana fa. è una cosa sporadica ma che mi fa venire un bel po di strizza quando l'avverto perchè ho come la sensazione che il cuore dopo l'extra non ritorni al suo battito normale... spero di essere stato il più chiaro possibile nello spiegare quello che ho avvertito e vorrei sapere se magari possa essere stata un'extra dietro l'altra senza il battito regolare in mezzo o è qualcosa di più serio. grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non sono le extrasistoli il suo vero problema, ma l'ansia che tralaltro le amplifica. Le consiglio di rivolgersi ad uno psicologo che sapràsicuramente aiutarla più di quantonon possiamo fare noi cardiologi.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la Sua risposta.
Da circa un'anno sto facendo un percorso psicoterapeutico, sicuramente ci vorrà del tempo per riuscire a trovare "il bandolo della matassa". Il fatto è che piano piano sto quasi riuscendo a convivere con le extra (che tra l'altro sto sempre più notando che quando non ci penso non le avverto neanche) però ogni tanto come è successo qualche giorno fa che ho avvertito un sensazione che non è quella che avverto di solito quando mi vengono e mi impaurisco. Una sensazione che il battito non ritorni subito regolare come invece accade di solito ma faccia due o tre battiti irregolari uno dopo l'altro poi ritorna normale.