Utente 747XXX
Mariaelena, 23 anni.
Il problema è iniziato con una reazione cutanea diffusa su tutto il corpo
con macchie rossastre di 0,5 cm diametro circa associate a fastidioso prurito.
La terapia con cortisone non ha dato alcun risultato se non un leggerissimo e momentaneo sollievo dal prurito.
Per un giorno ho avuto un leggero innalzamento della temperatura (37.1)
Durante la giornata si alternano a volte sensazioni di troppo caldo o di troppo freddo.

I valori ematici risultano alterati come in seguito indicato:

V.E.S Prima ora 20 ( < 8)

WBC - Globuli bianchi 18.5 (4 - 9)
RBC - Globuli rossi 4.6
Hb - Emoglobina 13.9
HT - Ematocrito 39
MCV - Vol. cell 85
MCH - Hb cell 30
MCHC- Conc cell Hb 35
PLT - Piastrine 384

Neutrofili 84 (38 - 70)
Linfociti 13 (25 - 50)
Monociti 3
Eosinofili 0
Basofili 0

TAS Titolo Antistreptolisinico 93
PCR Proteina C reattiva 0.3

Elettroforesi delle proteine
Proteine totali 8.4
Albumina 59.5
Alfa 1 3.0
Alfa 2 10.8 (6 - 10)
Beta 14.3
Gamma 12.4
Rapporto A/G 1.46

IgE Totali 10

Il medico non ha riscontrato problemi polmonari (sono comunque in attesa per RX Torace).
Non sono inoltre stati riscontrati problemi ai linfonodi.

In attesa di ulteriori esami del sangue e RX continuo con terapia di antistaminici e cortisone.

Ringrazio chiunque mi può dare un consiglio su cosa fare visto che:
Il mio medico è in ferie, il pronto soccorso mi rimanda a casa, non trovo nessuno specialista disponibile
(del resto non so nemmeno a quale specializzazione rivolgermi)

IL MIO PRURITO NON MI FA ANCORA DORMIRE
LA SITUAZIONE NON ACCENNA A DIMINUIRE

VI prego di darmi un consiglio almeno su cosa fare o su quali specialisti consultare

GRAZIE INFINITE a chi vorrà ascoltarmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Rispondo solo per dare un segnale di attenzione, in realta' non so che pesci pigliare. Classico problema clinico da gestire con pazienza e tenacia dal vivo

Segni e sintomi: rash cutaneo generalizzato pruriginoso. No febbre.
Fatti: neutrofilia e indici di flogosi. Apparentememte no allergia.

Davanti ai neutrofili si devono cercare i batteri, ma manca la febbre. Magari c'e' una componente autoimmune, che pero' non risponde ai cortisonici. C'e' prurito ma l'antistaminico non e' efficace.

Sul versante diagnosi sono aperte troppe strade, sul versante prurito si dovrebbe cercare quantomeno un antistaminico piu' efficace, non tutte le molecole sono parimenti efficaci in tutti i casi in tutte le persone.

idea buttata la': pruritro intrattabile si associa a spillover di sali biliari in problemi epatobiliari. Esame per confermare ipotesi: colalemia detta anche bilacidemia.



[#2] dopo  
Dr. Alessandro Benini
32% attività
12% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, necessaria anche la ricerca di foci infettivi,che per farle alcuni esempi potrebbero riguardare le arcate dentarie vedi i granulomi(utile pertanto un Rx panoramica delle arcate dentarie),il distretto tonsillare (utile visita ORL ed esecuzione se ritenuti necessari di tamponi per batteri)il distretto genito-urinario(visita Ginecologica eventuali tamponi per miceti e batteri ed esame completo delle urine)il distretto intestinale (coprocoltura).A completamento Rx torace,esami ematochimici della funzionalità epatica e renale.
Cari saluti