Utente 348XXX
urgentissimo.ho 30 anni e sono inguiata ,aiutatemi,sono disperata.vi raconto:
-ho un ponte (11-15),in più in dente numero 11 ha perno moncone ,tutto fatto 3 anni fa.da 2 settimane sentivo delle pulsazioni sotto la gengiva del 11.allora dopo 1 settimana mi sono presa un antibiotico bacampicillina per 6 giorni.pero schiacando la gengiva sotto il naso mi fa male.IERI sono andata dal dentista e mi ha fatto la panoramica,dopo mi ha detto delle cose che non mi fanno dormire.ha detto che per nessun motivo il dente con perno moncone NON SI PUò FARE apicectomia ,si deve solo tagliare in pezzo del ponte cio è solo 11 ,poi estrare il perno ,fare in dent provisorio e dopo 4-5 mesi un impianto .altrimenti mi ha detto che non si può,alla mia domanda come sara questo ponte tagliato?mi ha risposto che quando metteranno impianto del 11 ,può darsi che non si vedrà.in più avevo chiesto IO se magari dovevo prendere un antibiotico per l'infezione,lui MI HA DETTO CHE ANTIBIOTICO NON E UN MIRACOLO,E IL DENTE SOLO DA TOGLIERE .aiuto come e cosa si fa?e possibile che ora mettono questi ragazzi che mettono a lavorare dopo lo studio ,fanno esperimenti su di te,,,ti dicono di fare certe cose con una leggerezza e in più insultano sempre i lavori fatti dagli altri specialisti...doce posso trovare DAVVERO bravo dentista e che non spela economicamente.GRAZIE ATTENDO LA VOSTRA RISPOSTA

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Salve, un ponte che poggia come unici pilastri sull' 1.1 e 1.5 (se ho capito bene il suo racconto) è un ponte che nasce male dal punto di vista progettuale. 3 elementi intermedi (di cui un canino) su due pilastri è un qualcosa che si tende ad evitare. Dal suo racconto mi sembra di capire che il perno moncone anche per via del sovraccarico occlusale abbia fratturato la radice dell'1.1. Tale problema effettivamente non si risolve con l'apicectomia. E' vero anche che l'antibiotico non risolve nulla. Se il perno moncone ha effettivamente fratturato la radice, il dente è destinato a dover essere estratto e laddove lei desideri una nuova riabilitazione protesica fissa dovrà far ricorso all'implantologia.
Se ha dei dubbi sull'operato del dentista che la segue consulti altri professionisti e si faccia proporre dei piani di trattamento.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
salve dottore,la ringrazio per la risposta,pero il dentista non aveva parlato della frattura ,lui aveva parlato del infiltrazione ,infezione.,per questo avevo parlato del'apicectomia.secondo lei non si deve prendere un altro antibiotico?si sicuramente andrò dal altro dentista per valutare ,pero devo aspettare 10 g per avere la panoramica.secondo lei in 10 g non mi succede niente?grazie
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Scaglia
28% attività
4% attualità
16% socialità
CALENZANO (FI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Mi perdoni signora, ma ho qualche difficoltà a capire: il ponte è da 11 a 15, senza pilastri intermedi, mancano quindi 12/13/14? Il dentista propone il taglio del ponte accanto all'incisivo centrale e l'estrazione di questo per poi applicare un impianto, ma il ponte come sta su, attaccato solo al 15, improponibile. Ci sono altri monconi sotto il ponte? Che so, magari il 13 o il 12? Poi, venendo al dente infetto, ha un pernio moncone, se non c'è frattura della radice, perchè non toglie il pernio, fa un ritrattamento canalare, guarisce l'infezione, rimonta pernio e ponte? Mi aiuti a capire così magari potremo darle dei pareri più precisi.
Cordialmente.
poi 10 giorni per un responso di panoramica mi paiono un po' troppi...
[#4] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
salve DR ,il mio ponte e: 11-e perno moncone ,12 e 13 monconi ,14-non c'e sotto niente e 15 -moncone. il dottore ha detto che il ponte si deve ho tagliare il11 ,e puoi fare implantante ,e il12-15 lasciare cosi .seno di spaccare tutto il ponte di 5 e puoi fare impianto sul 11 e fare altra volta il ponte.per panoramica mi hanno detto di richiamare tra 10 g.non so che fare davvero .grazie
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Scaglia
28% attività
4% attualità
16% socialità
CALENZANO (FI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Grazie, ora abbiamo un quadro più chiaro. Perchè il collega non prova a sfilare il ponte con un estrattore ed un po' di pazienza, si dovrebbe staccare senza dover "spaccare" tutto. A quel punto si presenterebbero due diverse soluzioni: 1) si riesce a sfilare anche il pernio moncone, si fa un ritrattamento canalere per far guarire l'ascesso, si riapplicano pernio e ponte. 2) non si riesce a sfilare il pernio moncone (cosa strana), si estrae il dente, si riempie la corona corrispondente con del materiale composito, modellandolo sulla gengiva, e si riapplica il ponte, che rimane sorretto da 15/13/12 e porta 14 e 11, evitamdo così l'impianto, una corona nuova e relative spese.
Concordo con il Dr Di Iorio sulla necessità eventuale di un ulteriore consulto.
[#6] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
dottore lei una luce nel buio ora per me , grazie,se lei mi dice che si può togliere il ponte senza "spaccarlo" e una notizia bellissima.ora sto cercando un dottore bravo e aspetterò la panoramica ,puoi sentirò un consulto diverso,spero positivo.grazie davvero .ma secondo lei non devo più prendere un antibiotico?(l'avevo preso per 6 g barampicillina).grazie ancora

lei non c'e l'ha uno studio a milano?
[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La manovra di scementare il ponte presenta dei rischi.
Se va bene, il procedimento del dr. Scalia è descritto correttamente, se va male rischia di rompere non solo tutto il ponte, ma anxche i pilastri sottostanti.
E' una manovra da effettuare con cautela.

L'opzione taglio ponte, estrazione del dente, inserimento di un impianto è la meno rischiosa, e quella che più preserva l'osso nella sede dell'estrazione che, in mancanza di radice, naturale o artificiale, andrebbe inevitabilmente in atrofia creando nel tempo delle antiestetiche carenze ossee e gengivali.

Tendenzialmente opterei per questa soluzione, ma dovrei poter valutare di persona la situazione, perché un esame clinico potrebbe mostrare un ponte talmente grossolano e impreciso che la sua rimozione senza rompere nulla potrebbe essere probabile.
E' un paradosso, ma di norma più il ponte è preciso e ben eseguito, più difficilmente si rimuove senza danni.

Vada da un dentista sufficientemente attrezzato che possa eseguirle una panoramica direttamente in studio.
[#8] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
lunedi vado a valutarmi dal 'altro dentista.io in questi giorni sto impazzendo del pensiero,e come si fa a tagliare un elemento dal ponte da 5 elementi?come sarà esteticamente?non riesco trovare nessun video per vedere.e poi quando mi inseriranno impianto,dovrò stare senza un dente(11)per 4-5 mesi?aiuto ,spiegatemi per favore .grazie
[#9] dopo  
Dr. Pierluigi Scaglia
28% attività
4% attualità
16% socialità
CALENZANO (FI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Ci faccia sapere cosa propone il nuovo collega. Supponendo che debba tagliare il ponte ( ma io proverei a sfilarlo...) e procedere con l'estrazione, forse esiste la possibilità di inserire un impianto post-estrattivo che, con una corona provvisoria, eviterebbe di stare a lungo senza il dente davanti, in attesa dei tempi di osteo-integrazione.
[#10] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
buonasera,sono andata dal dottore,mi ha battuto da tutte le parti il dente,mi ha chiesto se sentivo fastidio,se mi faceva male?e io ho detto che solo quando tocco la gengiva mi fa un pochino male e mi pulsa ogni tanto,pero qusndo mastico ,,mordo ecc...non mi fa male.allora il dottore mi ha detto che non vede esigenza di fare qualcosa ....boo

chi capisce e bravo,perche non capisco più nulla. che ne dite?grazie
[#11] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Un bravo e SERIO professionista.
NON un centro tipo "dent-qua" o "dent-la"...
Uno con NOME e COGNOME.

Qualche suggerimento per scegliere un BUON dentista lo trova qui:

www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/546/Scegliere-un-buon-dentista-criteri-empirici-di-valutazione
[#12] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno ,E un dentista privato ,che ho sentito parlare molto su internet,ha lo studio in centro milano e più o meno da 15 anni.lui mi ha detto che mi ha detto cosi andando anche contro il suo interesse,-non e un low cost ,con i prezzi a risparmio,,,e uno con i prezzi ....che faccio ?vado da 3 dentista sentire parere?help....grazie
[#13] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
salve ,sono andata dal 3 dentista,,,e mi ha detto di fare l'apicectomia,,,che questo intervento e migliore....

cosa mi dite di questo?io due mesi che cerco che fare .grazie
[#14] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
salve di nuovo,,sentite questa:sono andata dal 5 dentista (privato,adulto ,con grande esperienza),mi guarda la panoramica,e dice :vedo il perno che fratturato .da togliere tutto il ponte e da rifare tutto da capo.io propongo da farmi una lastrina dicendo che 4 dentisti prima di lui non vedevano la frattura.ok,facciamo la lastrina,dopo la lastrina pronta lui mi dice che non vede nulla ,addirittura di togliere tutto il ponte,di rifare 12,13 14 ,15 ,mettendo i perni (perche mi ha spiegato ,quando spacca il ponte ,mi si rompano i monconi),e addirittura lasciar stare il mio 11(che mi pulsa),perche e apposto.sono più confusa di prima.con un preventivo di 6000 euro ,e con rifare ciò che non mi disturba.mi ha detto di fare sciacqui con un coluttorio disinfettante .
AIUTO DAVVERO,NON SO PIù COSA FARE?CONTINUARE DI ANDARE DAI ALTRI DENTISTI?

SPERO DAVVERO NELLE VOSTRE RISPOSTE
[#15] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Non è l'andare da un dentista qualsiasi o un altro qualsiasi.

E' sceglierne uno COMPETENTE il VERO problema.

Non so cosa dirle senza poter valutare direttamente e verificare dei dati oggettivi.

[#16] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
salve di nuovo,,,vorrei chiedervi se conoscete il prodotto :Strumento per rimozione di corona e ponte dentali-SAFE RELAX.

che mi dite di questo?e se qualcuno la usa? grazie
[#17] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Ogni tanto lo uso.
Qualche ponte difficile lo toglie, nessuna garanzia di risultato.
Sta cersando uno strumento magico che le risolva il problema, al posto di una corretta diagnosi.

Ma lo strumento magico esiste solo nelle fiabe per bambini...
[#18] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
salve dottore,mi spice che lei pensa che io sto cercando lo strumento magico.lei parla della diagnosi,,,,ma anche a me piacerebbe di sapere la diagnosi,come faccio a capire?se in 5 mi dicono le cose assolutamente diversa.io non posso da sola farmi la diagnosi,quindi sto cercando in qualche modo .....,visto che uno mi dice tagliamo ,e altro mi dice di non toccarlo.una cosa e certa penso che c'e da fare qualcosa ,ma cosa ????grazie cmq dottore....
[#19] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Il 7 giugno (replica n. 7) le ho inquadrato le prospettive, pur senza emettere una diagnosi, impossibile on-line.

I pro- e i contro- delle soluzioni togliere-ponte/tagliare-ponte sono sempre li, sono gli stessi.
Da li non si scappa.
Se sceglie di togliere ponte, rischia di non riuscrirci e fare danni, e di doverlo buttare via tutto.
Se sceglie di tagliarlo, va sul sicuro da questo punto di vista.

Ogni dentista fa la sua valutazione, e c'è chi sceglie di rischiare, chi di non rischiare, e chi se ne lava pilatescamente le mani dicendo di scegliere lei.

Diagnosi è invece analizzare e concludere:
"il dente 11 è recuperabile", oppure "il dente 11 è perso".
E questo non sono in grado di saperlo on-line.

Se lei fosse dalle mie parti, guarderei e toccherei la zona, visionerei le radiografie (la panoramica, anche la migliore, da una visione GROSSOLANA), e se l'endorale in suo possesso non fosse indicativa, e se dalla visita non fossi in grado di emettere una diagnosi, effettuerei una CBCT in studio, in sostanza una radiografia tridimensionale a piccola zona di irradiazione, che con un dettaglio di risoluzione di 76 micron mi fa vedere tutta la zona del dente 11 (e di quelli contigui: dovrei arrivare anche al 15 con una sola acquisizione).

Solo allora potrei emettere una diagnosi: l'11 ha questo problema, il 12 quest'altro eccetera, e proporle un piano terapeutico preciso suggerendole, fra le varie possibilità teoriche, quella con minor rischi e più benefici.

On-line, non posso far altro che darle indicazioni generali.
[#20] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
grazie dottore ,mi piacerebbe di essere dalle sue parti ,,pero sono provincia di milano.allora di tagliare un elemento mi hanno detto due dentisti-ragazzi (pero vedevano l'infezione da due parti assolutamente diversa.invece due privati guardando la panoramica,,,hanno detto che non vedono nulla ,e di non fare niente e aspettare fin che esce qualcosa ,e il 5 mi ha detto (appena fatta la lastrina)che non vede nulla ,e secondo lui di rifare il ponte senza toccare l'11 ,(il motivo di rifare non mi ha detto)solo:non mi piace.mi dispiace ,ma riesco a capire nulla.per me i dottori devono vedere infezione nel lo stesso punto e proporre le sue miglior da fare ,ma non che o vedono o non vedono ,e e se vedono ,allora nel due posti diversi .purtroppo e cosi.vedo magari di farmi una tac ,magari cosi vedranno meglio,grazie dottore delle risposte,grazie