Utente 104XXX
Salve,

Ho 34 anni e il 3 luglio 2013 ho tamponato un camion. Ho riportato delle cicatrici in viso e sul lobo destro, il classico colpo di frusta e con il ginocchio destro ho colpito sotto il volante.
All'inizio ero molto preoccupata dalle cicatrici in viso, ma adesso il quadro ortopedico comincia a preoccuparmi...
All'inizio avevo un dolore sul punto del trauma nel ginocchio, che mi portava avere una camminata anti-antalgica e ho iniziato ad avere fastidio anche all'anca destra.
Nei mesi tutto sembrava affievolirsi, anche il fastidio che andava dal collo alla spalla destra.
A natale il fastidio al ginocchio è diventato insostenibile.
Innanzi tutto il ginocchio "scrocchia" ad ogni movimento, cosa che prima non faceva e sento sempre che deve fare quello scrocchio liberatorio per stare bene.
Intanto ho fatto la visita dell'Inail (era un incidente in itinere). E la dottoressa mi da il 4% di invalidità e mi dice che se ho male al ginocchio, di andare da un ortopedico...
Molto arrabbiata, mi sono arrangiata con le visite, ho fatto la risonanza magnetica ed ecco il responso:
Esame tecnicamente limitato in rapporto artefatti da movimento della paziente. Per quanto valutabile: non significative alterazioni focali dell'intensità di segnale a provenienza del midollo endo-spugnoso dei segmenti ossei esplorati. Note di condropatia femoro-rotulea.
Al comparto anteriore: rotula in asee, conservati i rapporti articolari femoro-rotulei. Regolare il tendine del muscolo quadricipite femorale, i retinacoli ed il tendine rotuleo. COme di norma il corpo adiposo di Hoffa.
Al comparto mediale: non significative alterazioni capsulo-menisco-ligamentose. Distensione fluida della guaina mucosa del gastrocnemio-semimembranoso.
Al comparto centrale: regolare i legamenti crociati
Al comparto laterale: non significative alterazioni capsulo-mensco-ligamentose. regolare il tendine popliteo.
Modesto versamento endo-articolare in recesso retro e sovra rutuleo.
Conclusioni: quadro RM compatibile con note di condropatia femoro-rotulea.

L'ortopedico mi ha fatto un ciclo di tre iniezioni di hyalgan. Poi ho ricominciato ad andare in palestra. Ma adesso, dopo un mese che ho ricominciato, ho notato che sotto il polpaccio destro, ho la gamba gonfia, come ristagno di liquidi.
Inoltre, da una settimana, ho un dolore fisso al collo, come se facesse fatica a reggere la testa, con delle fitte su tutto il lato destro del corpo.
Inoltre, ho notato, che quando faccio le lezioni di posturale, se chiudo gli occhi mi sento tutta sballata, mentre prima avevo un ottimo controllo del mio corpo.
Senza contare che a volte ho dei mal di testa tremendi che partono dalla base dietro del collo.

Io sono veramente demoralizzata. Sono sempre stata sportiva. Non ho neanche voglia di tornare dall'ortopedico, perché già l'altra volta mi ha trattato con insufficienza, come se non avessi niente.
Il 4 luglio ho la visita con l'ortopedico dell'Inail per il ricorso... Ma come posso tornare come prima?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La sua storia clinica è molto ben descritta e anche la risposta della RM offre spunti di riflessione. Tuttavia, sulla sola scorta di questi dati, non è possibile offrire una riposta adeguata alle sue aspettative. Le patologie articolari, soprattutto quelle che riguardano la matrice cartilaginea, sono complesse e necessitano di uno studio accurato che si basa sia sull' esame clinico sia sulla valutazione delle indagini strumentali fatte ed eventualmente da fare. Certe volte può anche essere importante una valutazione artroscopica. Il mio consiglio ė di affidarsi ad un Chirurgo del ginocchio.
Auguri
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio della risposta. Intanto il 24 ho la visita dal fisiatra, visto che penso che la maggior parte dei miei problemi deriva da qualche movimento o postura sbagliata.
Il 3 luglio e il 4 ho la visita ortopedica e conclusiva dell'inail.
Spero di avere delle risposte. Più che altro sto continuando ad avere mie iniziative e spendere per visite ed esami di mia iniziativa, quando in teoria sono tutti esiti di un infortunio... Spero che mi si riconoscano i danni e che possa ricevere tutte le cure del caso.
QUello che in questi giorni proprio non riesco ad accettare è il continuo mal di schiena e al collo. Sono più di due settimane che non passa. Mi alzo dal letto che sono tutta rigida e dolorante. Ho provato il cuscino memory foam, ma non è che ho risolto granché...
[#3] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
Visita dal fisiatra fatta e sono molto delusa...
Non mi ha dato risposte concrete del perché da tre settimane ho male il collo e schiena. Mi ha fatto solo qualche manipolazione. Ho avuto un sollievo momentaneo, ma adesso sono uguale a prima.
Praticamente a stare in piedi o seduta, è come se facessi chissà che sforzo. Se mi stendo a letto, ho un forte sollievo alla schiena, ma alla mattina, invece di essere riposata, mi sveglio con dolori più forti nella zona lombare e tra le scapole...