Utente 348XXX
Gentili dottori,
Vi parlo per conto di mio padre 65enne. 5 giorni fa mentre legava sul camioncino da lavoro un motore con le molle elastiche ha avuto uno spiacevole incidente: una molla si è staccata dal suo gancio e gli è schizzata con tutta la potenza di una forza elastica sull'occhio dx. Si è ritrovato con l'occhio rosso rosso e gonfio. Inizialmente non riusciva a vedere, dopo mezzora ha cominciato a vedere, ma con vista offuscata. Ho portato mio padre al pronto soccorso e tramite una visita oculistica hanno constatato che il cristallino è spostato e sarebbe stato ricoverato d'urgenza per fare l'intervento al fine di sistemarlo di nuovo al suo posto. È stato ricoverato in oculistica e oggi (dopo analisi del sangue ed esami vari) l'hanno portato in sala operatoria con anestesia totale operandolo di conseguenza. Prima dell'intervento mio padre ci ha spiegato in cosa consistesse l'operazione, anche se la spiegazione sua non suonava tanto bene e sicuramente avrà inteso male. Lui ha detto che gli hanno messo momentaneamente un cristallino artificiale e tra un mese (dopo le dimissioni) deve ritornare per togliere quello artificiale e rimettere il suo. Ma secondo me ha capito male e in realtà gli hanno messo semplicemente un cristallino artificiale da tenere per sempre e tra un mese farà una visita per verificare che vada tutto bene o se ci possano essere complicanze. Mi potreste gentilmente spiegare voi in cosa consiste l'intervento in questi casi? È come ho detto io o come ha detto mio padre? Vi ringrazio per la vostra cortese attenzione.

Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Diego Micochero
32% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Suo padre ha capito male. L'intervento consiste nell'asportare il cristallino spostato ( lussato ) prima che possa scivolare nel votre, e successivamente introdurre una lente artificiale intraoculare.
L'intervento viene fatto dopo un importante trauma bulbare, quindi non è privo di rischi che vi verranno spiegati dal chirurgo.
D'altra parte così non puo stare per il pericolo di una lussazione del cristallino nel vitreo, evento che complicherebbe notevolmente la situazione.
Cordialmente