Ptosi post trauma

Salve, avevo gia scritto in precedenZa. In seguito a un dito che ha esercitato una pressione di qualche secondo sulla mia palpebra (la palpebra era chiusa e ho sentito in seguito uno strappo/dolore) la mia palpebra si è enormemente gonfiata con conseguente ptosi. Sono trascorsi 3 mesi si è sgonfiata lentamente tuttavia non mi sembra molto migliorata per quanto riguarda la ptosi. Ho notato che se trascorro la giornata in casa comunque in un ambiente chiuso con una luminosità non molto elevata la palpebra è più sopra , se sto fuori alla luce o se sono stanco si abbassa molto e sopratutto me la sento anche più pesante.Ho fatto il controllo dall'oculista e mi ha detto che 3 mesi è troppo presto, devo aspettare altri 3/4 mesi e successivamente se persiste il problema prenotare una visita all'ambulatorio di oftalmoplastica, mi ha tranquillizzato in qnt il problema è di natura traumatica. Ho portato anche la tac che avevo fatto 2 giorni dopo il trauma ed era tutto perfetto.Ha detto inoltre che stare al sole non influenza il,decorso della guarigione. Sono molto preoccupato perchè non voglio rimanere con l'occhio così...so che ci sono cose più gravi però è frustrante vederlo che si alza che si abbassa a seconda se sto a casa o fuori...ecc Il dottore ha detto che non c'è nessun medicinale per far assorbire il trauma è vero? Più che altro perche ci mette così tanto a guarire?sapevo fosse una zona delicata ma non pensavo così tanto. E perche si abbassa se sto fuori casa ? Grazie arrivederla
[#1]
Dr. Carlo Orione Oculista 6k 118 75
Puó inviarmi una foto?

Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ok dottore le mando le foto alla mail
[#3]
Dr. Carlo Orione Oculista 6k 118 75
Sono d'accordo di attendere ancora qualche mese x valutare se migliora spontaneamente, in caso contrario, con un intervento semplice eseguito da un chirurgo oftalmoplastico,risolverà il suo problema.

Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore avrei 2 domande, visto che ho notato che quando sto al sole o quando il mio occhio sta alla luce esterna tende ad affaticarsi e a gonfiarsi con conseguente abbassamento e fastidio, mettere una benda per quando sto alla luce potrebbe aiutare? Inoltre secondo lei dalle foto quale potrebbe essere stata la zona lesa? Grazie ancora
[#5]
Dr. Carlo Orione Oculista 6k 118 75
mettere una benda per quando sto alla luce potrebbe aiutare?
PROVI CON IMPACCHI FREDDI CON GHIACCIO

Inoltre secondo lei dalle foto quale potrebbe essere stata la zona lesa?
IL MUSCOLO O IL TENDINE (APONEUROSI) DELL'ELEVATORE PALPEBRALE
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille di tutto comincio subito a fare impacchi di ghiaccio più volte al giorno le farò sapere tra 1/2 mesi se la situazione è migliorata. Arriverla e grazie ancora ora sono più tranquillo
[#7]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottor Orione, scusi ancora se la disturbo, ho cominciato ad applicare il ghiaccio e difatti quando lo applico la palbebra si ritira e torna su alla stessa alteZza dell'altra anche se rimane un lievissimo gonfiore.avrei solo 3 ulteriori domande da farle.
1.Per quanto tempo e per quante volte al giorno devo applicare il ghiaccio sulla zona per sperare di avere un beneficio duraturo ed efficacie?
2.Ho notato che alla sera tardi quando mi viene la stanchezza la palpebra si abbassa come se fossi al sole, probabilmente sia quando sono al sole e sia quando gli occhi sono stanchi il muscolo sforzato per tenere le palpebre aperte è lo stesso giusto?
3. Nel caso aimè di operazione chirurgica, la palpebra operata potrà tornare esteticamente come l'altra?
Grazie mille ancora, un saluto dottor Orione.
[#8]
Dr. Carlo Orione Oculista 6k 118 75
Premetto che non avendola visitata non posso azzardare una prognosi:

1.Per quanto tempo e per quante volte al giorno devo applicare il ghiaccio sulla zona per sperare di avere un beneficio duraturo ed efficacie?
PROVI 3 VOLTE AL GIORNO PER 20 MINUTI PER 15 GIORNI

2.Ho notato che alla sera tardi quando mi viene la stanchezza la palpebra si abbassa come se fossi al sole, probabilmente sia quando sono al sole e sia quando gli occhi sono stanchi il muscolo sforzato per tenere le palpebre aperte è lo stesso giusto?
SI
3. Nel caso aimè di operazione chirurgica, la palpebra operata potrà tornare esteticamente come l'altra?
NON AVENDOLA VISITATA NON POSSO ASSICURARGLIELO, POTREBBE ESSERE
[#9]
dopo
Utente
Utente
Ok, grazie mille dottore farò come dice. Ultimissima domanda, come chirurgo oftalmoplastico puó consigliarmi qualcuno di fidato per Milano?
[#10]
Dr. Carlo Orione Oculista 6k 118 75
Se vuole tra 2 mesi posso visitarla io, a volte vengo a Milano per operare

Cordialmente

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test