Trauma retinico

Salve dottori, circa 3 mesi fa durante una partita di calcetto sono stato colpito da una pallonata ad un occhio, circa 3 giorni dopo mi sono recato dall'oculista che mi ha fatto una lunga visita da cui è risultato ciò: MODESTO EDEMA RETINICO DA TRAUMA SENZA APPARENTI LESIONI RETINICHE. Nei giorni seguenti non ho avvertito nulla di strano nella vista ma dopo circa una settimana ho iniziato a percepire mosche volanti e 2 macchie di piccole dimensioni di colore marroncino. Sono tornato dall'oculista e mi ha detto che era normale e che è tutto ok, mi ha chiesto se avvertivo lampi luminosi,ma non ne avverto.
Vorrei sapere se queste "macchie" e "mosche volanti" sono temporanee oppure dovrò conviverci per sempre.
Grazie
[#1]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 570 396
quando si crea un trauma retinico

con un edema commotivo, contusivo detto anche di Berlin

si associano spesso piccoli distacchi parcellari o alterazioni del corpo vitreo con

la comparsa del fenomeno delle MIODESOPSIE,

Aspetti qualche giorno e poi esegua per cortesia Ecografia Bulbare.

uno dei medici oculisti piu’ bravi in questa delicata indagine e’ la dottoressa Luisa Pierro

a Milano.

LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#2]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
Grazie per la risposta dottore. Dal trauma sono passati poco meno di 3 mesi, quantificando quando tempo posso ancora aspettare? Negli ultimi giorni ho leggeri dolori nella zona del sopracciglio, ciò può essere dovuto al fatto che cerco di seguire con lo sguardo le miodesopsie? Ciò può comportare patologie come lo strabismo?
Grazie ancora
[#3]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
volevo aggiungere una cosa, sono reversibili o dovrò conviverci per sempre? A volte mi sembrano molto numerose e mi arrecano fastidio, in altri casi no.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test